Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

Vomero deserto (o quasi) nel penultimo sabato di quarantena

Folla e qualche assembramento di troppo solo nelle aree mercatali, nonostante gli accorgimenti dei commercianti

Vomero deserto, o quasi, nel penultimo sabato di quarantena. I cittadini, sia pur stanchi di dover continuare a restare tra le mura domestiche, ma felici per la riduzione del numero dei contagi, continuano a rispettare le norme governative e regionali, uscendo solamente per i casi di necessità

E così in giro per le strade principali, da via Luca Giordano a via Morghen, passando per via Scarlatti e Piazza Vanvitelli, senza dimenticare via Kerbaker, via Solimena, via Bernini o via Enrico Alvino, si incontrano quasi più rappresentanti delle forze dell'ordine che passanti. Gente se ne vede in pratica solamente in fila fuori ai tanti negozi e supermercati in zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un po' più di "folla" solamente nel mercatino di Antignano, dove il distanziamento tra le persone è più difficile da rispettare, anche considerando gli spazi stretti a disposizione. Notevole comunque l'impegno dei vari commercianti per evitare la calca e gli assembramenti: aiutandosi con vari sistemi, dalle cassette di frutta al nastro adesivo, tutti cercano di far rispettare ai propri clienti le distanze di sicurezza, guardati a vista dai poliziotti in divisa in giro tra le bancarelle e i negozi. La quarantena è ormai agli sgoccioli. Il Vomero, come gli altri quartieri, ha voglia di ripartire e ripartirà a breve.  Le immagini che vedete sono state scattate e girate tra le 12 e le 13 di questo 25 aprile del quale ci ricorderemo a lungo. Una Festa della Liberazione unica e particolare.

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento