Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

È già un successo "Il Pipistrello", il nuovo programma radiofonico di Antonio Manganiello

Dalle 6 alle 8 del mattino su Radio Kiss Kiss Napoli

Neppure due settimane e "Il Pipistrello" è già un "cult". Parliamo del nuovo programma di Antonio Manganiello, in onda tutte le mattine in diretta dalle 6 alle 8 su Radio Kiss Kiss Napoli e in replica da mezzanotte alle due. Artista poliedrico, amatissimo e seguitissimo da un pubblico di tutte le età, Manganiello ha 47 anni e nonostante un'esperienza radiofonica ormai trentennale si è lanciato con entusiasmo e passione in una fascia oraria un po' difficile e particolare. Reduce da ben undici anni di co-conduzione di un altro programma ("I Soliti Tappi"), ha subito fidelizzato tanti nuovi ascoltatori in piedi già dal mattino presto e che fanno a gara per chiamarlo nel corso della trasmissione. Messi da parte gli scherzi telefonici, e messo da parte, almeno in radio, uno dei suoi personaggi più conosciuti, quel "Mast'Aniello" che gli ha dato enorme popolarità, Manganiello ha dato vita a nuove rubriche (come la seguitissima rassegna "stramba" con le notizie più particolari) ed ha aperto ancora di più i microfoni agli ascoltatori, felici di partecipare, solo per fare qualche esempio, alla chiacchierata con i cosiddetti "asfaltisti" (I lavoratori notturni o mattinieri), al gioco del 7 e mezzo per aumentare i propri follower su Instagram o di poter cantare al "Kakkaoke" sulla base di canzoni molto famose senza però mai ripetere parole del testo originale.

Non manca l'oroscopo, quello "scomposto" di Peppe Channel, una "scoperta" del conduttore, e non manca la storica imitazione del "mago" Gennaro D'Auria, qui più semplicemente "Mago Genny", ma le novità promesse sono tante e Manganiello le sta sfoderando poco alla volta.

Il  pipistrello nell'immaginario comune è un animale da evitare, ma nessuna delle leggende metropolitane che girano sul suo conto è vera, e il programma di Manganiello lo rivaluta ancora di più, facendolo diventare simpatico anche ai bambini grazie a un peluche che lo rappresenta come mascotte della trasmissione.

Legatissimo agli affetti familiari, Antonio Manganiello si diverte spesso a coinvolgere anche il giovanissimo figlio Pietro in alcune scenette comiche seguitissime sui suoi canali social.

Questa la lettera aperta che qualche giorno fa il conduttore ha pubblicato sulla sua pagina Facebook per rispondere alle centinaia di persone che gli chiedevano il perchè di questa nuova scelta di vita.

Lettera per VOI! 
Carissimi amici, amiche o semplicemente ascoltatori, Come ormai è noto, dopo 11 anni di grandissimi successi con il programma I SOLITI TAPPI condotto insieme a LUCA SEPE, Mi appresto a cominciare l’ennesima avventura radiofonica. Da lunedì 25 marzo parte dalle 6.00 alle 8.00 su RADIO KISSKISS NAPOLI: “IL PIPISTRELLO” con ANTONIO MANGANIELLO - Qualcuno magari lo sa, molti forse no, ho 47 anni e ho la fortuna di fare questo lavoro da trent’anni, Di cui 16 nel gruppo KISSKISS, Prima di approdare a radio Kiss Kiss Napoli sono stato cinque anni a Kiss Kiss Italia E prima ancora in tantissime altre radio ma mai mi era capitato di condurre uno stesso programma per 11 anni. I SOLITI TAPPI mi hanno dato tantissima notorietà, reso personaggio dandomi la
Consapevolezza di non essere un “semplice” speaker e tante soddisfazioni ma Era arrivato il momento giusto di cambiare Pur restando nella stessa radio. I cambiamenti danno sicuramente nuovi stimoli, Nuove energie e tanto entusiasmo, il tutto condito anche da un pizzico di ansia che fa sempre bene se trasformata in carica. Sono stati anni meravigliosi soprattutto i primi, Abbiamo creato un nuovo modo di fare radio, vi abbiamo dato sempre tanto spazio e tanta importanza. Mi arrivano moltissimi messaggi di disappunto, Messaggi pieni di affetto, messaggi a cui non riuscirò mai a rispondere Ed è per questo che ho deciso di scrivere questa lettera. La scelta è stata dettata da un’esigenza aziendale ma francamente era già nell’aria da qualche anno almeno dentro di me di voler ritornare a fare lo speaker solista, ovviamente con la mia personalità brillante Che mi ha sempre contraddistinto in diretta. Mi auguro che capiate, che ci seguiate, che impariate ad amarci anche singolarmente. Come sempre darò il massimo perché questo è il lavoro che amo, perché la radio fa parte della mia vita da sempre e perché Amo ogni singolo ascoltatore che con il tempo diventa mio amico. Un in bocca al lupo a Luca Sepe che partirà dalle 8.00 alle 10.00 con “CHE GRAN FIGLIO DI KISSKISS...” E che sia per lui e per me Un inizio di nuovi grandi successi radiofonici. Scusate mi sono dilungato troppo, concludo rispondendo a tutti quelli che mi scrivono che ascolteranno me Anziché Luca o viceversa... Sappiate che in 11 anni non ci sono mai state rivalità altrimenti non potevamo convivere così tanto, come dicevo sempre siamo completamente diversi ma squisitamente sincronizzati alla radio. Sono carico, felice, orgoglioso ed anche un pizzico emozionato per questa nuova esperienza. Vi aspetto lunedì dalle 6.00 Ma se non riuscite a svegliarvi a quell’ora o avete orari diversi io sarò felice lo stesso, l’importante è restare sintonizzati su radio Kiss Kiss Napoli. Vi voglio bene.
Ciao dal Vostro
ANTONIO MANGANIELLO

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento