Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

Offre "lavoro" su Facebook ma viene sommerso da insulti

Razzismo e sfruttamento le principali accuse all'incauto inserzionista

“Vergognatevi”. E’ una delle risposte più pubblicabili che ha ricevuto l’autore di un’offerta di lavoro a dir poco “singolare”.

Nel gruppo Facebook “Offro e cerco lavoro a Napoli”, al quale sono iscritte oltre 120.000 persone, un utente ha pubblicato il seguente annuncio:
“Cerco persona seria e volenterosa con voglia di lavorare. Preferisco straniera, dal 20 luglio al 20 agosto. Gli orari sono 24 ore di lavoro e 24 ore di riposo. Stipendio 400 euro. Contattate solo se veramente interessati”.

Inutile dire che coloro che sono in cerca di lavoro, e sono tanti, hanno riempito di insulti l’incauto inserzionista, seppellendolo sotto una valanga di oltre duecento commenti tra accuse di sfruttamento e razzismo, oltre che richieste di segnalazione agli amministratori del gruppo per eliminare il messaggio, ritenuto offensivo oltre che lontano da qualsiasi logica lavorativa.

Qualcuno, a dire il vero, ha ipotizzato che l’annuncio possa essere una vera e propria provocazione per evidenziare come in giro siano tante le offerte di lavoro a dir poco improponibili che però, purtroppo, spesso sono accettate da chi è davvero con l’acqua alla gola.

Lavoro “nero” e sfruttamento: queste le accuse principali dei membri del gruppo, anche se, e non poteva essere diversamente, una ragazza di nome Assunta ha risposto così: “A me farebbe comodo lo stesso. Sono una giovane di 21 anni e per fare esperienza i 400 euro mi basterebbero, dal momento che non ho una famiglia a cui badare”…

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine il post è stato rimosso.

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento