Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

L'ennesima discarica abusiva in piena città

In via Pigna il solito campionario di rifiuti a cielo aperto. Tra i mobili abbandonati spunta anche un gabinetto.

I cartelli fanno quasi tenerezza. "Attenzione. Area sottoposta a video-sorveglianza". Ce ne sono due, ma nessuno ci fa caso. Siamo in via Pigna, più verso Soccavo che verso il Vomero, nei pressi di un noto negozio di elettrodomestici. Ai lati di due cassonetti per la raccolta dei rifiuti i soliti incivili hanno creato un'altra mini-discarica abusiva. Una delle tante sparse in città. Approfittando probabilmente delle ore notturne, e cioè quando la zona è meno trafficata e frequentata, i "furbetti" della "munnezza" a tutti i costi abbandonano di tutto, dai materassi ai gabinetti, dai mobili ai pezzi di carrozzeria di automobili, dal vetro alla plastica. Le telecamere ci saranno davvero? O qualcuno avrà attaccato quei cartelli di divieto di scarico solo per tentare di intimorire i più timidi tra gli incivili?

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento