Storie&Controstorie

Storie&Controstorie

La dichiarazione d'amore per Napoli da una 'partenopea' nata a Milano

"Dentro sono napoletana. Ho vissuto Napoli attraverso i racconti di mio padre. Napoli è la città più bella del mondo"

“Dai un bacio alla mia bellissima città”. La chiacchierata con la nostra amica si conclude così. O meglio, si sarebbe dovuta concludere così, se non avessimo risposto: “Non sapevo fossi di Napoli”. Quest’ultima frase ha dato lo spunto a Laura (il nome è di fantasia) per lasciarsi andare. Quella che ne è venuta fuori è stata una vera e propria dichiarazione d’amore verso la città di Napoli da parte di una… napoletana nata a Milano.

Eccola. “Allora, diciamo che purtroppo sono nata a Milano, ma dentro sono napoletana. Mio padre è nato e vissuto a Napoli, mia nonna era di Ischia e mio nonno di Napoli. I racconti più belli che ho sentito sono stati proprio quelli del mio papà, di quando da piccolino faceva il lustrascarpe, o quando con gli amici correvano per attaccarsi al tram, o quando mangiavano per strada il cuoppo di frittura.... Insomma, i suoi ricordi. Per anni siamo venuti a Napoli, e ho imparato ad amarla. Mi rendo conto di non essere parte del nord. Napoli è una città bellissima, ma purtroppo è trattata male da qualcuno. Ultimamente mi dicono sia peggiorata, ma resterà sempre la città più bella del mondo”.

Storie&Controstorie

" Storie e storielle. Fatti e fattacci. Il bello e il brutto. Insomma, un po' di Napoli. Mario Amitrano 50 anni, napoletano d.o.c., giornalista ""da sempre"". "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento