Sondaggi "inpar" condicio

Il Tg3 ospita i candidati regionali, ma De Luca diserta il salotto. Nei sondaggi il centro destra in vantaggio, al sindaco va il successo della popolarità.

L’ultimo sondaggio politico-elettorale di Swg per la regione Campania, segnala Caldoro in vantaggio di 5 punti su De Luca. Il candidato sostenuto da Pdl, Udc e Udeur è al 49,5%, quello proposto dalla coalizione Pd, Idv e Sel al 44,5%. Gli indici di gradimento si ribaltano quando dalle coalizioni si valutano le persone, De Luca infatti, molto più legato al territorio gode di una popolarità del 60% e una fiducia del 54%.


L’eredità del centro-sinistra è l’unico vero ostacolo del sindaco di Salerno, sinceramente è difficile credere che un ex sottosegretario all’Economia, possa conoscere la regione al punto da vincere per la sua persona. E i sondaggi lo dimostrano. Sebbene però il Governo nazionale sia in caduta di 4 punti, in regione l’appoggio di Cosentino genera la fiducia di molti elettori, che possono riconoscere in lui il punto di forza della candidatura di Caldoro.


In stile Berlusconiano, De Luca rifugge il confronto televisivo, forte della sua popolarità si crogiola nel mito della discontinuità evitando il salotto del Tgr, al quale invece partecipano Caldoro, Ferrero e Roberto Fico. L’informazione del Tg3 è oggetto di dure critiche da parte del Pdl che accusa il servizio pubblico di concedere spazi eccessivi al sindaco di Salerno, mutando così il suo ruolo informativo in una comunicazione politica inaccettabile. Ernesto Caccavale sottolinea: «Il comportamento che Rai 3 Regione sta tenendo in questa campagna elettorale in Campania è discutibile. Mentre il nostro candidato Stefano Caldoro si presta al confronto con gli altri candidati con correttezza e rispetto per il ruolo che svolge il servizio pubblico della Rai, la redazione della Campania decide arbitrariamente di premiare il candidato De Luca, che si sottrae impaurito e senza ritegno al confronto pubblico, e lo ritrae tra la folla mentre pontifica senza contraddittorio».


Il vice-capogruppo della Camera Italo Bocchino sostiene che: «la Vigilanza Rai deve affrontare con urgenza la vicenda del Tg regionale campano», ignorando però quanto riporta un sondaggio effettuato da Isimm Ricerche per conto dell'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, secondo cui su scala nazionale la disparità è in larga parte a favore della sua coalizione.


Nel periodo 28 febbraio-6 marzo la par condicio dei Tg, escludendo i soggetti istituzionali e le percentuali inferiori al 3% si è bilanciata così:

Tg1 = Pdl 24.95% - Pd 18.05% - Idv 4.26% - Lega Nord 3.77%

Tg2 = Pdl 27.10% - Pd 17.26% - Idv 5.71% - Udc 5.37% - Radicali 3.90%

Tg3 = Pdl 29.22% - Pd al 23.65% - Radicali 5.62% - Lega 4.51% - Idv 4.45% - Udc 3.51

Rainews 24 = Pdl 29.47% - Pd 29.81% - Idv 4.82 - Udc 4.71%

Tg5 = Pdl 31.99 - Pd 18.01% - Rc 10.24 - Radicali 4.72% - Idv 4.08% - Udc 3.66% - Lega 3.50

Tg4: Pdl = 62.71 - Udc -18.02% - Lega 7.56

Studio Aperto = Pdl 17.89% - Pd 15.26% - Udc al 15.53% - Idv 13.68%

Sky Tg24 = Pdl 33.06% - Pd 20.29% - Idv 7.93% - Radicali 6.49%

LA7 = Pdl 38.64% - Pd 10.76% - Udc 9.55% - Radicali 7.36% - Idv 6.44%.


Dall’armadio degli scheletri del centro destra, riappare il sostegno che fu profuso per De Luca in occasione del ballottaggio del 2006, quando l’attuale sindaco si trovava a dover affrontare da indipendente il secondo turno con lo sfidante Andria, candidato del centro sinistra. Allora, il presidente degli industriali napoletani Lettieri promosse, secondo il racconto di due testimoni, l’appoggio di Forza Italia allo sceriffo in virtù della sua amicizia con il candidato e dei buoni rapporti con Cosentino. De Luca vinse le elezioni grazie a buona parte del centro destra, furono tutti contenti, Franco De Luca della Dc di Rotondi affermò: «Il sindaco De Luca è il nuovo, è il Sud che rialza la testa». Ora che il candidato di centro sinistra si scopre qualche passo più a destra, che fine faranno i Casalesi?


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fabio Raimo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
NapoliToday è in caricamento