NapoliSocial

NapoliSocial

Dieta post feste: 5 consigli utili per tornare in forma in maniera corretta

“Bisogna bere molta acqua, praticare attività fisica ed evitare diete “fai da te” o prese da rotocalchi. Ogni soggetto è diverso dagli altri per cui ha bisogno di un’alimentazione personalizzata”. I consigli della dott.ssa Giovanna de Leo

Dott.ssa Giovanna de Leo

Le “abbuffate” natalizie sono terminate ed è ora di fare i conti con quei chiletti in più segnalati dalla bilancia. Nessuno sguardo triste, tonare in forma non è per niente difficile! Basta qualche accorgimento in più, qualche piccola rinuncia e un pò di attività fisica quotidiana per ritornare rapidamente al peso ideale. Sono assolutamente da evitare, invece, i digiuni e le diete fai da te: non fanno bene né alla salute né all’umore, e potrebbero avere effetti contrari a quelli desiderati, come un ulteriore aumento di peso. E allora cosa si può fare per tornare in forma in maniera corretta e con risultati duraturi?

NapoliToday lo ha chiesto alla dott.ssa, biologa e nutrizionista, Giovanna de Leo. Ecco i suoi consigli:

1. Bere molta acqua per eliminare tutti gli eccessi delle festività, come alcool, grassi e zuccheri che ci appesantiscono e ci danno quella fastidiosa sensazione di gonfiore. Bere molta acqua favorisce la diuresi e, quindi, l’eliminazione delle scorie.

2. Praticare attività fisica: per poter smaltire gli eccessi occorre muoversi! Il movimento deve essere parte integrante della nostra quotidianità: camminare a passo svelto, salire e scendere le scale a piedi, parcheggiare l’auto a 15-20 minuti di distanza dal luogo di lavoro, sono piccoli escamotage che ci permettono di fare attività fisica in mancanza di tempo. Il movimento influisce sia sulla psiche che… sul grasso!

3. Seguire un’alimentazione salutare e ricca di antiossidanti: frutta, verdura e brodo vegetale non devono mai mancare nelle settimane seguenti le festività. Occorre ritornare o cominciare a seguire un’alimentazione schematizzata, equilibrata e leggera! Attenzione sempre (non mi stancherò mai di ripeterlo) alle diete “fai da te”, “dell’ amica” o prese da rotocalchi… ogni soggetto è diverso dagli altri per cui ha bisogno di un’alimentazione personalizzata basata sulle sue esigenze, sintomi ricorrenti/patologie e gusti.

4. Ridurre o, meglio, eliminare, l’uso del sale. Il sale, come è noto, trattiene i liquidi. Dopo le festività si ha l’esigenza di eliminare quelli in eccesso, per cui, meno sale si usa, meglio è (regola valida ogni giorno dell’anno).

5. Consumare cibi ricchi di Omega 3 per contrastare l’eccesso di colesterolo “cattivo”: via libera ad alici, sgombro, pesce bandiera e tutto il pesce azzurro, salmone (preferibilmente crudo) e semi oleosi (semi di lino, di chia ecc, da consumare con moderazione).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento