NapoliSocial

NapoliSocial

La fashion blogger Chiara Nasti si racconta: superato il milione di follower su Instagram

La giovanissima fashion blogger spiega il perché del suo successo, racconta le sue esperienze televisive e rivela i progetti a cui sta lavorando. L'intervista di NapoliToday

Cresciuta a Materdei, figlia di commercianti, la napoletana Chiara Nasti è tra le fashion blogger più giovani del mondo. All’età di 13 anni inizia a postare su Instagram scatti di vita quotidiana e outfit. Visto il grande successo riscosso, a 15 anni decide di aprire un blog dove racconta la sua vita, dispensa consigli sull’abbigliamento e pubblica foto con capi alla moda. In pochissimo tempo dal web approda in tv ospite del Chiambretti Show dove presenta una rubrica ironica sulla moda. Partecipa poi come presentatrice agli Italian MTV Awards e viene scelta dai follower di Instagram (più di un milione) come reporter per gli European Music Awards. Tra le sue ultime esperienze televisive c’è la partecipazione come concorrente al programma “Dance Dance Dance” andato in onda su FoxLife a dicembre scorso. Ma la fashion blogger non si ferma alla tv, riscontra grande successo, infatti, anche come scrittrice: il suo libro “Chiara Nasti, Diario di una fashion blogger” diviene subito un best seller tra i teenager, vendendo più di 3000 copie. Insomma, nonostante la sua giovane età (soli 19 anni), Chiara vanta già un curriculum da far invidia. La blogger, qualche settimana fa, è stata aggredita sui social da un’ondata di insulti nei suoi confronti. A queste offese ha risposto pubblicando la foto di un rotolo di carta igienica con su stampate le frasi offensive accompagnate dalla didascalia “Pulirsi in modo decente”. Sarà l’invidia ad aver scatenato questa ondata di insulti!? Lo abbiamo chiesto direttamente a Chiara nella nostra intervista.

Chiara, cosa ha scatenato, secondo te, questa ondata di insulti nei tuoi confronti?

"Non credo ci sia un motivo preciso, si tratta semplicemente dell’altra faccia della medaglia dei social. Se da un lato sono uno straordinario mezzo di comunicazione, che consente di essere in contatto con tantissime persone, tra cui follower che ti stimano e ti apprezzano, dall’altro lato bisogna fare i conti con altrettante persone cui puoi non piacere, e se il loro unico modo per esprimerlo è insultando, beh pazienza. E’ un problema loro".

Nel corso dell’evento di Michele Franzese che si è svolto a Napoli in Piazza dei Martiri qualche giorno fa, tua madre ha detto su di te: “Chiara è più influencer che bella, c’è di meglio!”. La pensi come lei?

"Mia madre ha sempre fatto in modo che restassi con i piedi per terra, che non perdessi mai di vista la realtà, anche perché un conto è la notorietà a 30 anni, e un altro lo è a 16, è una situazione più delicata. Indubbiamente ci sono tante ragazze belle o più belle di me. Lei ha voluto semplicemente dare più risalto al mio lavoro sul web, all’impegno e alla costanza che c’è dietro, e non limitare il discorso solo al mio aspetto".

Raccontaci della tua esperienza a “Dance Dance Dance”.

"E’ stata un’esperienza bellissima. Prima di tutto è stata una sfida con me stessa, perché ho dovuto superare la timidezza, rispettare ritmi di lavoro rigidi e per me del tutto nuovi, e trovare la giusta complicità con il mio partner. Ma soprattutto ha rappresentato un’importante opportunità di crescita professionale, grazie ad una giuria di quel calibro e dei compagni di avventura che mi hanno insegnato tanto".

Che rapporto hai con il ballo?

"Mi è sempre piaciuto ballare, chi tra noi ragazze non ha ballato almeno una volta nella propria stanza, quasi di nascosto, davanti a uno specchio!? Ecco, io avevo quel tipo di rapporto con il ballo. Mai avrei immaginato di riuscire a ballare in tv davanti a migliaia di telespettatori".

Sei una famosa fashion blogger. Il tuo profilo Instagram conta più di 1 milione di follower. Qual è stata, secondo te, la chiave del tuo successo?

"Non so se ci sia una vera e propria chiave per raggiungere il successo. Quello che so, è che sono sempre rimasta me stessa. Quello che i miei follower vedono è quello che sono realmente, come sono io nel quotidiano o quando viaggio o quando sono con i miei amici. L’unica cosa che è cambiata rispetto al passato, è che adesso il numero dei fan aumenta sempre più e io non posso che ringraziarli tutti".

Che progetti hai per il futuro? Proseguirai gli studi?

"Ho da poco lanciato la mia nuova linea di costumi, un progetto cui mi sono dedicata molto, che ho seguito in tutte le fasi e che adesso mi sta dando tante soddisfazioni personali e professionali. Per quanto riguarda gli studi, sto valutando la soluzione migliore che mi permetta di proseguirli senza trascurare le mie attività".

L'estate è alle porte. Quali sono i must-have che non possono mancare nell’armadio estivo di una ragazza alla moda?

"In estate sicuramente non possono mancare un abito lungo bianco, che mette in risalto l’abbronzatura ed è perfetto sia con i sandali platform e sia con un tacco medio/alto; un costume intero, super femminile e versatile, che si può indossare anche in versione body; e una iconic bag, ma in formato mini, magari con la tracollina, per essere perfette e glam in qualsiasi occasione, da un aperitivo a un evento serale".

NapoliSocial

Seguiti, condivisi, popolari, partenopei. Sono i protagonisti di Napolisocial, lo sguardo di NapoliToday sui personaggi più attivi sui social network



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento