NapoliSocial

NapoliSocial

I benefici della birra: 10 motivi per consumarla

“Un consumo moderato di birra riduce il rischio di infarto e ictus, previene l’osteoporosi e, in quanto fonte di antiossidanti naturali, contrasta i radicali liberi riducendo così l’invecchiamento”. L’intervista alla dott.ssa Daniela Vitiello

Non solo il vino, ma anche la birra può essere ottima per la nostra salute. A dimostrarlo sono le numerose ricerche effettuate negli ultimi anni. Anche gli antichi erano a conoscenza degli innumerevoli benefici di questa bevanda per il nostro organismo. La sua preparazione a base di malto, luppolo e lievito, risale alle antiche popolazioni dei Sumeri e degli Egizi. Ed è proprio nell'Antico Egitto che la birra veniva data sin dall'infanzia, perché considerata una vera e propria medicina. Ai più piccoli veniva somministrata la birra a bassa gradazione alcolica diluita con acqua e miele: questo mix era considerato un rimedio utile per i neonati quando le madri non avevano latte, naturalmente con le dovute precauzioni. La birra, infatti, è ricca di composti antiossidanti, vitamine, minerali ed altri nutrienti essenziali che aiutano a migliorare il funzionamento di molti sistemi del nostro corpo. Inoltre contiene meno calorie rispetto ad altre bevande, come i succhi di frutta e i superalcolici, e i suoi effetti diuretici aiutano a favorire l’eliminazione dei liquidi trattenuti nei tessuti. Certo, le birre che troviamo oggi in commercio sono molto diverse dalle bevande naturali che si consumavano in passato. Ma se si fa attenzione a scegliere quelle artigianali di alta qualità e dal contenuto minimo di additivi, si potrà godere degli stessi benefici di cui giovavano gli antichi. È importante, però, ricordare che si tratta sempre di una bevanda alcolica, e quindi va consumata con moderazione.

Ma quali sono questi benefici che la birra apporta al nostro organismo? NapoliToday lo ha chiesto alla dott.ssa, biologa e nutrizionista, Daniela Vitiello.

Ultimamente la birra è stata rivalutata. Alcuni studi hanno dimostrato diversi effetti benefici di questa bevanda sul nostro organismo. Di quali benefici si tratta?

“Sì è così. La birra presenta delle proprietà nutrizionali molto interessanti. Tra queste:

  • riduce la formazione di sostanze nocive (idrocarburi policiclici aromatici) previa cottura alla griglia di carne o pesce;
  • è utile a prevenire l’osteoporosi, essendo fonte di silicio, una molecola organica fondamentale per la densità minerale dell’osso;
  • se assunta dopo l’esercizio fisico aiuta a reintegrare i liquidi e i sali minerali persi durante lo sforzo;
  • previene la formazione dei calcoli renali;
  • riduce il rischio di sviluppare il morbo di Parkinson;
  • è fonte di antiossidanti naturali che contrastano i radicali liberi e riducono l’invecchiamento;
  • è fonte di vitamine del gruppo B, compresa la B12 che fondamentale non solo per i vegani e vegetariani, ma anche per gli onnivori poiché serve per il corretto funzionamento del sistema nervoso e per la formazione delle cellule del sangue;
  • favorisce la diuresi per la presenza di magnesio e potassio e, avendo un basso contenuto di sodio, aiuta il normale funzionamento dei reni".

E’ vero che il consumo di birra combatte addirittura il colesterolo riducendo così il rischio di infarto e ictus?

“Un consumo moderato di birra aiuta a ridurre il colesterolo LDL, aumentando quello HDL e riducendo il rischio di infarto e ictus ma non la probabilità che ciò avvenga”.

E’ consigliata per chi ha problemi di digestione?

“Uno studio recente dimostra l’effetto della birra nel facilitare la motilità intestinale, grazie all’attivazione di un recettore specifico. Quindi può essere consumato da chi ha problemi di digestione, non legati però ad ulcere o reflusso gastroesofageo”.

C’è differenza nell’apporto dei benefici sopraelencati tra birra artigianale e birra industriale?

“Prima di tutto c’è differenza di composizione soprattutto in base al tipo di cereale usato per la produzione della birra. Ogni cereale ha proprietà specifiche. Le birre industriali, a differenza di quelle artigianali, sono sempre filtrate, pastorizzate e addizionate di additivi. Nonostante così si migliori la conservazione, la fermentazione viene bloccata, privando la birra della sua peculiarità. Inoltre parte delle vitamine e dei minerali vengono perse durante la pastorizzazione, poiché sono sensibili al trattamento termico. Quindi direi che le migliori sono decisamente quelle artigianali”.

Tutti sanno che le bevande alcoliche fanno ingrassare. Questo vale anche per la birra? Quanto è calorica questa bevanda?

“100 ml di birra di bassa gradazione variano dalle 30 alle 60 kcal per la birra a doppio malto. L’energia aumenta quanto più è alta la gradazione alcolica. Un consumo moderato e controllato della birra non fa assolutamente ingrassare”.

Lei inserirebbe la birra in una dieta?

“Spesso la consiglio accompagnata da una buona pizza (quindi 1 volta a settimana) o negli sportivi per il recupero (solo nei giorni di allenamento), ma sempre in dosi controllate. Non dimentichiamoci che è sempre una bevanda alcolica e non va assunta se dovete guidare!”

Quali sono invece le controindicazioni di questa bevanda? Quando la birra è sconsigliata?

“E’ sicuramente sconsigliata in gravidanza e allattamento; in soggetti con reflusso esofageo, con ulcere, steatosi epatica e/o con altre patologie a carico del fegato e al tratto gastrointestinale. Ovviamente i celiaci devono prestare molta attenzione al tipo di birra che intendono consumare, scegliendo quella senza glutine”.

La birra, quindi, va consumata sì ma con moderazione. Qual è la quantità consigliata?

“Le dosi massime consigliate sono: 2 - 3 unità alcoliche per gli uomini, 1 - 2 per le donne. Una unità alcolica corrisponde a circa 12 gr di alcol. Tale quantità la ritroviamo in 125 ml di vino o una lattina di birra da 330 ml di media gradazione. E’ preferibile bere a stomaco pieno. Ricordiamo sempre di bere responsabilmente!”

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Ancelotti-Napoli, adesso è ufficiale: "Felice e onorato di allenare in una città unica"

  • Cronaca

    A dieci anni con un coltello di 15 cm a scuola: arriva la polizia

  • Cronaca

    Una piazza per Enzo Liguori, vittima innocente della camorra

  • Cronaca

    Sciame sismico sul Vesuvio: l'Osservatorio registra otto scosse

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni (giorno per giorno) dal 21 al 25 maggio 2018

  • Caterina Balivo show su Rai1: tutti i pomeriggi in tv

  • DA MILANO - Terminato l'incontro De Laurentiis-Ancelotti: il tecnico chiede 6,5 milioni

  • Boato nella notte a San Giorgio, paura anche nei comuni vicini: colpito un ristorante

  • Indagine DDA Napoli, la Procura Figc deferisce Reina ed il Napoli

  • Clementino canta al San Paolo durante Napoli-Crotone, i tifosi: "Uno di noi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento