NapoliSocial

NapoliSocial

Roberto Fernandez: "14mila kilometri in bici per poi innamorarmi di Napoli"

Il trentunenne spagnolo è stato protagonista di un avventuroso viaggio in bicicletta, attraverso 13 stati europei. Ora regala abbracci e sorrisi all'ingresso della Galleria Umberto I e vive con piccole donazioni

(foto Alessandra De Cristofaro)

Tanta voglia di conoscere posti, persone e abitudini, ma non da turista, da viaggiatore. Così un anno fa Roberto Fernandez, 31 anni, spagnolo originario di Valencia, ha inforcato la bici ed è partito. Da allora ha attraversato 13 stati e percorso oltre 14mila km (2mila in più di quelli riportati dal cartello, che risale a due mesi fa) distribuendo abbracci e sorrisi a chi ha il tempo e la voglia di fermarsi a parlare con lui. Vive di quello che trova e del ricavato della vendita di piccole stampe fotografiche. "A Napoli non fa freddo", spiega. "È una città fantastica. È la seconda volta che il mio giro mi ha portato qui. Amo tutto della vostra città: il clima, il cibo, ma soprattutto la gente". Per il futuro non fa ancora programmi "ma prima o poi mi innamorerò", dice, "e avrò una famiglia". Per un po' resterà a via Toledo, all'ingresso della Galleria, distribuendo a chi vorrà abbracci, sorrisi e storie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ragazzino prova a recuperare il pallone, cade da 12 metri: è in coma

  • Cronaca

    Dipendenti rifiutano gli straordinari: la Circum si blocca

  • Cronaca

    Diede fuco a Carla Caiazzo: la Cassazione conferma i 18 anni per l'ex

  • Attualità

    Lotto, estrazioni 19 marzo 2019: la ruota di Napoli

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • "Sciopero per il clima", domani in corteo anche gli studenti napoletani

  • Striscione sulla statua di Garibaldi: "Viva Napoli, viva il Meridione. Non riconosciamo l'Italia nazione"

Torna su
NapoliToday è in caricamento