Napoli Food Porn

Napoli Food Porn

La Figlia del Presidente anche a Caserta

Il famoso brand Partenopeo che nel 1994 "trascinò” l’allora Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton in visita a Napoli nella sua pizzeria per offrirgli un “pezzo di Napoli”, ha da alcuni mesi anche una sede a Caserta!

FOTO1-3-13

Le pizze qui sono famose per il loro cornicione pronunciato, morbido e accattivante. Carmine Rullo partner della "Figlia del Presidente" porta avanti questo progetto. Naturalmente i gusti e i palati sono personali. Infatti sgrana gli occhi e guarda qui:

FOTO2-3-12

La Nerano con vellutata di zucchine, zucchine fritte, provola dei monti Lattari e roselline di capocollo all'uscita dal forno. Ma quella che lascia stupiti è la pizza genovese e burrata una combinazione di sapori incredibile. Per finire alla vellutata di piselli, pomodori del piennolo, pancetta coppata, scaglie di provolone del monaco. Naturalmente la pizza fritta nella sede di Caserta la fa da padrona, bella grande e saporita. 

FOTO3-10

Ovviamente se a tutto questo aggiungi, un bellissimo giardino, Interni curati e staff cordiale, la confort zone allora è quella giusta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Info e contatti:

  • sede La Figlia del Presidente via Filippo Brunelleschi 33
  • orari 19:30 - 01:00 (domenica aperti a pranzo)
  • telefono 320 175 4524
  • facebook - instagram - chat 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Coronavirus, il bel gesto del portiere napoletano Sepe: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

Torna su
NapoliToday è in caricamento