Napoli Food Porn

Napoli Food Porn

Al Pizzaiolo Luca Castellano scorre il pomodoro nelle vene

Aje! E ora? Sentito mai dei Colli Aminei? Aria fresca, il parco del Poggio con un panorama mozzafiato, Reggia di Capodimonte? Bene, sei sulla strada giusta. A pochi metri, nel cuore del quartiere la Famiglia Castellano (già alla quarta generazione di pizzaioli) che dal 1994 sfornano pizze (e non solo) in quantità.

Per comprendere chi è Luca Castellano, bisogna risalire a Rosaria Moffa (spostata Gianni Castellano) e nipote di un certo Ciro Leone il fondatore della storica pizzeria Trianon. Mo’ avete capito che a Luca nelle vene gli scorre il pomodoro invece che il sangue? Ecco ora lo sapete, è sempre cosa buona e giusta conoscere un po’ di storia. E secondo te dove si andava a mettere con la sua pizzeria? In un luogo ricco di storia e famosa anche per la presenza dell’alta borghesia partenopea nei secoli andati. 

castellano-3

Oggi, invece parlamm’ e pizza! Giornate intere a Forcella al Trianon per imparare i segreti e a magnà sempre pizza. Uguale a oggi, studio e perfezionamento sugli impasti, idee smart e fighe. Fighe? Si, si, proprio fighe. Un esempio? La pizza con "Marzanini" (mini San Marzano), pancetta paesana, provola di Agerola e basilico fresco; Inoltre per gradire Pomodorino giallo del Piennolo, fiori di zucca freschi e fior di latte; infine ventrescagorgonzola e fior di latte. In versione estiva! Fa’ caldo!

Vi state chiedendo, ma perché andare dalla Pizzeria Castellano? Aspè, prima di commentare "look the video" della Montanara fritta e poi al forno, con pestopomodori datterini e bocconcini di bufala.

Ecco, ora puoi parlare, sei ancora li a leggere? Giusto perché Luca è un tipo un po’ “toust e cap’” in questi anni ha partecipato alle manifestazioni più Famose Del mondo della pizza A Napoli e fuori, collaborando e creando pizze con Famosi chef stellati che si stanno ancora leccando le dita. Anche eventi al Don Alfonso1890Peppe AversaMichele De Leo, il pasticciere Sabatino Sirica, Festa VICO, Una pizza per l’estate, Pizza Village, Palazzo Petrucci, i 3 moschettieri Athos, Portos e Aramis, Zio Paperone, Goldrake e Biancavene e i 7 nani. Luca basta, fermati, poi dici che i clienti non ti trovano, e ja….

f033bf1a-7f84-462d-b8b1-8a99d9ac9ae6-2

Quando mangi la pizza dei Castellano, ti senti leggero, eppure è bella grande, dici: “ma come è possibile? Ma che è?” Poi chiami il cameriere (staff impeccabile) e gli chiedi “senti portami "doje frittur e pure a Salvatore Conte di Gomorra perché mo ce ripigliamm' 'tutt chell' ch'è nuostr”, al che senti il cameriere “stai senza pensier’”. Ora secondo te cosa ti deve portare se non un mare di frittura tra le quali spicca in queso periodo il fiore di zucca ripieno di ricotta? Che è una capata!!! Mettici che il locale è accogliente e confortevole proprio come se mangiassi tranquillamente a tavola a casa tua con la macchina tranquillamente parcheggiata fuori! Insomma fate voi! eh!

castellano sala-2

Insomma Luca Castellano è un tipo che va dritto al sodo senza mezze misure, sa quello che vuole e come lo vuole, ma sopratutto sa che la storia non si compra, quella no te la porti dentro per sempre!

Se vuoi vedere le stories instagram di Luca Castellano clicca qui 

Info, orari e contatti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento