Napoli Food Porn

Napoli Food Porn

Scacciafiga

Ti senti figo? Mangiati la “Pizza Scacciafiga” e vediamo quanto vali con le ragazze! Se nonostante questa pizza continui ad avere successo scrivici in privato che ti vogliamo conoscere!

Franco Gallifuoco è il boss delle Grotte, ricordate le grotte di Franco? È sempre lui che insieme a Marco Lungo ha creato una pizza dall’alito KILLER!  

1-27-2

Senti qua: Pomodoro San Marzano DOP, fior di latte di Agerola, cipolla rossa di Tropea, gorgonzola e salsiccia di maiale nero casertano. Ingredienti che letti così ammazzano anche il conte Dracula, ma ovviamente il segreto sta nelle dosi. Un giusto mix calibrato e la sfiga gira a largo.

2-5-10

È tra le più richieste insieme alle grotte e alla classica margherita. Sia a pranzo che a cena di fronte Feltrinelli alla stazione Garibaldi. Andare da Franco è un’esperienza mistica, si entra in un’ambiente dove si mangiano pizze che non trovi in giro. Questo è il suo segreto ed è il motivo per metterlo alla prova. Certo mangiare una margherita oggi è semplice se stai ad esempio a Fuorigrotta incontri moltissime pizzerie prima di arrivare da lui, ma per gustare quelle specialità devi andare solo da Franco

Occhio, che potresti entrare con la fidanzata e uscire single!

INFO E CONTATTI

Corso Arnaldo Lucci 195 (3,86 km) 80142 Napoli  (Di fronte la stazione Garibaldi), Tel: 081 1913 8170

Chat: m.me/francopizzeriaristorante

Facebook / Instagram

email: ristorantefranco@gmail.com

www.ristorantepizzeriafranco.it

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento