Lo sapevi?

Lo sapevi?

Spazio alle donne nel settore del "fresco"

Lo sapevi che il limone di Sorrento è un prodotto PREMIUM ed EXTRA SPECIAL?

Valentina Sanna

Lo sapevi che il limone di Sorrento è un prodotto PREMIUM ed EXTRA SPECIAL? Un lungo percorso quello del limone che ha origini antichissime. La presenza spontanea del prodotto nell’area sorrentina è certificata da documenti storici del 1500 oltre ad avere antenati genetici che risalgono addirittura all’epoca romana. Su numerosi dipinti e mosaici negli scavi di Pompei ed Ercolano sono raffigurati infatti limoni molto simili agli attuali che testimoniano l’utilizzo di tali frutti profumati sulle mense dei nostri avi latini.

C’è ancora chi, a Sorrento, pratica una coltivazione artigianale con il tradizionale “pergolato sorrentino” cioè sotto le famose pagliarelle che vengono sorrette da pali di legno, preferibilmente di castagno, a coperture delle chiome degli alberi. Il sole, la luce, il mare, l’aria, il clima fanno il resto. E’ così che in queste “terre vocate” cresce il profumato limone, ricco di vitamina C e di oli essenziali. 

Incontro la Dottoressa Valentina Sanna, una delle poche donne manager del settore "fresco". Una laurea in Lingue ed una dura gavetta. Oggi, in giro per il mondo per parlare e promuovere il limone sorrentino, uno speciale prodotto campano. Il suo profilo professionale è definito da costanti aggiornamenti, conoscenze in marketing, in logistica, in sviluppo e ricerche di mercato internazionale. Una componente professionale fondamentale è la capacità relazionale per lo sviluppo dei rapporti lavorativi. 

E’ un settore quello del “fresco” che passa da padre in figlio, il lavoro della terra rimane a vocazione maschile. La figura del manager  affianca il titolare per la soluzione di svariati problemi, come ad esempio le problematiche con i clienti e il coordinamento del team di lavoro.
Oggi c’è tanta attenzione al prodotto sano, genuino, e anche l’ultimo acquirente ha imparato a controllare il luogo di provenienza, a saper scegliere la confezione plastic free nel rispetto dell’eco sostenibilità. 

Quando una donna sceglie di diventare una manager mette in campo l’essere pragmatica, previdente, saper  inquadrare la visione strategica per andare diritta al risultato senza abbandonare quel quid femminile che fa la differenza: accoglienza, serenità e un immancabile sorriso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

Torna su
NapoliToday è in caricamento