Sapete perché si dice “Và te cocca”?

L’espressione napoletana viene utilizzata per invitare qualcuno a togliersi di torno, ad andar via, a sparire per non importunarci o tediarci

Perchè si dice “Và te cocca”? A spiegarcelo è il libro "Come se penza a NNapule. 2500 modi di dire napoletani", commentati da Raffaele Bracale e a cura di Amedeo Colella.

Letteralmente significa “và a coricarti”. Altro modo di invitare qualcuno a togliersi di torno, ad andar via, a sparire per non importunarci o tediarci. Qui, con modi più contenuti e gentili rispetto a quelli precedenti, lo si vuol convincere a liberarci della sua presenza, andandosene a dormire. Talvolta, però, atteso che per coricarsi occorre stendersi su di un letto, con la locuzione in epigrafe si adombra il nascosto, cattivo, se non pessimo desiderio che il soggetto contro cui è rivolta, debba giacere definitivamente disteso, cioè debba mancare, andarsene, scomparire, trapassare, perire, estinguersi, spegnersi, decedere passando nel numero dei più e liberandoci per sempre della sua gradita presenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Camorra, è morto il boss dei due mondi: era il rivale di Cutolo

  • Cronaca

    Minaccia di lanciarsi dal tetto della Federico II. Trattativa per 19 lavoratori

  • Economia

    Navigator, quasi 2500 le candidature dalla Campania

  • Cronaca

    Ferro dimenticato nell'addome, arrivano i Nas al Loreto Mare

I più letti della settimana

  • Caterina Balivo posta una foto sul lungomare: insulti ai napoletani

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Allerta Meteo, parchi chiusi a Napoli nel giorno di Pasquetta

  • Tragico schianto, muore una giovane ragazza napoletana

  • Bono Vox in vacanza a Napoli: è lui o un sosia? (FOTO)

  • Gomorra 4, come vedere gli episodi 7 e 8

Torna su
NapoliToday è in caricamento