Leggende napoletane: perché il torrone dei morti è morbido?

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Si avvicina Halloween, ma Napoli ha abbinato i morti ai dolciumi molto prima che la moda americana invadesse il nostro Paese. E' consuetudine, in diverse, occasioni, donare ai trapassati qualcosa di dolce. E non fa eccezione il due novembre, il giorno dei morti, in cui è tradizione preparare un torrone come dono di accompagnamento a chi deve raggiungere l'aldilà. 

Ma perché il torrone dei morti, a differenza del torrone classico, è morbido? Amedeo Colella, scrittore e napoletanista, ci racconta i motivi di questa insolita scelta che mischia gastronomia e credenze popolari partenopee. 

Potrebbe Interessarti

  • Papa Francesco a Napoli, la caduta di Sepe|VIDEO

  • Tabellone montato, immagini esclusive dallo Stadio San Paolo | VIDEO e FOTO

  • Concerto D'Alessio-D'Angelo rimandato, il video di scuse: "Avevamo litigato"

  • Funerali professore suicida: l'uscita della bara dalla chiesa | VIDEO

Torna su
NapoliToday è in caricamento