Leggende napoletane, teschi famosi: il Capitano e Donna Concetta

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Il rapporto tra Napoli e l'aldilà è nella sua storia. Il culto dei morti è molto radicato nella popolazione. Addirittura è diffusa l'adozione dei teschi, le cosiddette anime pezzentelle. Uno dei luoghi deputati a questo culto è il cimitero delle fontanelle, l'ossario che custodisce i resti di migliaia di persone. 

Amedeo Colella, scrittore e napoletanista, ci racconta due leggende legate a due teschi "famosi": quello del Capitano e quello di Donna Concetta che, addirittura, ha ispirato Pino Daniele. 

(foto del Cimitero delle Fontanelle di Massimo Romano)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Gossip

    Barbara d'Urso, il bacio in diretta tv a Pomeriggio Cinque | VIDEO

  • Attualità

    Imprenditore napoletano cerca 40 persone da assumere: "Ma non trovo nessuno"

  • Cronaca

    Morto in carcere, la moglie: "Era un uomo buono. Non meritava di finire così"

  • Media

    Nino D'Angelo: "Gli uomini veri amano le proprie radici: fiero di essere napoletano"

Torna su
NapoliToday è in caricamento