L'Oro di Napoli

L'Oro di Napoli

Le 5 migliori tavole calde di Napoli

“Da Fuorigrotta ai Quartieri Spagnoli, dal Vomero a Chiaia, ecco un elenco di indirizzi dove poter gustare piatti caldi di buona qualità e a buon prezzo

Dove fermarsi per un pasto veloce e caldo ma economico? Le tavole calde sono sicuramente il luogo ideale dove fare una sosta per consumare velocemente piatti di buona qualità e a un prezzo conveniente. Questi locali, forniti quasi sempre di una vera e propria cucina, offrono una grande varietà di piatti caldi e freddi. Dai primi ai secondi, dai prodotti di rosticceria a spuntini salati e dolci, la scelta è sempre ampia. I piatti vengono generalmente consumati al banco, anche se in molti di questi locali è possibile trovare un numero esiguo di tavoli e sedie dove potersi fermare a mangiare. Una città come Napoli, madre dello street food, non poteva non essere ricca di questi locali di piccola ristorazione. In ogni angolo della città è possibile, infatti, trovare una tavola calda dove poter gustare fritture, pizze al taglio, primi, secondi, contorni e sfizi vari tipici della tradizione culinaria partenopea. Ma quali sono le migliori tavole calde della città? Ecco la selezione di NapoliToday.

Ampressa Ampress’ - Porta Nolana

Situata a Porta Nolana, Ampressa Ampress’ è nata ben 32 anni fa con la voglia di portare in tavola tutti i giorni "la tradizionale cucina napoletana”. La cucina garantisce una ampia varietà di primi e di secondi, a base di carne e soprattutto pesce, supportati dai classici contorni napoletani. Non mancano le insalate per chi non vuole esagerare a tavola. Il locale offre anche un'ampia scelta di panini alla piastra, saltimbocca, toast e crostoni, oltre a numerose proposte per vegetariani. I piatti sono di alta qualità e i prezzi molto economici. La cucina è gustosa e mai pesante. Il servizio è veloce e cordiale. Insomma, il luogo ideale dove fermarsi per consumare velocemente un buon pasto caldo.

Indirizzo: Via Lavinaio, 164 

Ampresse-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento