I media e Napoli

I media e Napoli

Reddito di cittadinanza, bufera sul titolo di Libero: "Adotteremo un meridionale a testa"

Anche lo sportello Difendi la Città di Napoli attacca il quotidiano di Feltri

"Ci toccherà adottare un meridionale a testa" è il consueto titolo di Libero che sta generando polemiche. Il riferimento è a "reddito di cittadinanza, sgravi fiscali e contributivi, condoni di Equitalia", grazie ai quali secondo il quotidiano di Vittorio Feltri i grillini costringerebbero il Nord del Paese a sostenere il Sud.

Lo sportello "Difendi la città di Napoli" attraverso un post social prima si chiede se quella del giornale è "è davvero solo un titolo, una provocazione, uno stratagemma acchiappaclic", poi giunge alla conclusione che si tratta piuttosto della "eco di una cultura sassaiola e discriminatoria che da decenni aggrega il pensiero dominante settentrionalista in grado di orientare l'opinione pubblica e legittimare il potere politico quando diventa operato anti-meridionale".

"In assenza di una informazione libera e autonoma, che esprime un'editoria radicata nel Mezzogiorno – aggiunge ancora lo sportello del Comune diretto da Flavia Sorrentino – la retorica del terrone fannullone e parassita trova sfogo e piena autorizzazione".

"Il Sud non ha un giornale e nemmeno più una banca – va avanti Difendi la città – Eppure ogni giorno con le nostre tasse, i nostri consumi e il sacrificio dei nostri vecchi e nuovi emigranti, contribuiamo al finanziamento economico per lo sviluppo del Nord. Da una parte chi governa propone ancora ricette assistenzialiste, dall'altra chi fa informazione usa la tecnica della "mostrificazione" del più debole per alimentare un sistema-paese fondato sulle disuguaglianze. In mezzo c'è il Sud che deve ribellarsi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Casatiello napoletano: la ricetta di Enrico Porzio

  • Il lockdown di Valentina Nappi: "Senza mutande a casa col mio ragazzo e un pitone"

Torna su
NapoliToday è in caricamento