I media e Napoli

I media e Napoli

Il Comune scrive al sindaco di Pordenone: "Faccia rimuovere i cartelli"

Arriva la lettera dello sportello 'Difendi la città' indirizzata al sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani. I cartelli "Lasciate pulito, non siamo a Napoli" hanno suscitato indignazione social

Ha fatto molto discutere il video girato a Pordenone e diffuso via facebook, in cui si notano alcuni cartelli che chiedono ai cittadini locali di "lasciare pulito" perché "qui non siamo a Napoli". Lo sportello del Comune di Napoli 'Difendi la città' ha deciso di scrivere una lettera al sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani. Ne riportiamo alcuni stralci. "Gentile Sindaco, [...]  risale ad un periodo lontano l'immagine di Napoli sfigurata dalla cattiva gestione del ciclo dei rifiuti. La Città da ormai un decennio ha saputo esprimere una richiesta di politica autonoma, votata al bene comune, estranea agli intrecci affaristico-criminali e resistente ai continui attacchi alla sua reputazione e dignità. Civiltà significa rispettare una comunità che rappresenta la terza città d'Italia e che, per vocazione storica e geografica, è capitale del Mezzogiorno". 

LASCIATE PULITO, NON SIAMO A NAPOLI

LA RICHIESTA - "Rammarica constatare come persistano sentimenti di intolleranza verso i napoletani che descrivono un Paese ancora diviso e acuiscono le contrapposizioni Nord-Sud. [...] Confidando che tale gesto non rispecchi il suo pensiero né il pensiero della maggioranza dei pordenonesi, Le chiediamo di intervenire in prima persona per la rimozione immediata dei suddetti cartelli e di prendere tutti i provvedimenti necessari se il responsabile di tale gesto dovesse essere un dipendente comunale. Diversamente, riteniamo doveroso informarLa, che il Comune interverrà in tutte le sedi opportune per tutelare il buon nome e l'immagine della città di Napoli" 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Vesuvio lavali con il fuoco": vittime dei cori razzisti anche i dirigenti della Juve Stabia

  • Cronaca

    Poggioreale, detenuto ingerisce SIM e aggredisce due poliziotti penitenziari

  • Cronaca

    Toni Servillo allontana una spettatrice: "Troppe smorfie"

  • Incidenti stradali

    Auto contro un muro: muore una giovane donna

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Muore improvvisamente Michele Leo: il chitarrista aveva 40 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento