I media e Napoli

I media e Napoli

"I napoletani antropologicamente non fanno il biglietto": bufera sulle parole razziste di Brambilla

L'imprenditore ha pronunciato la frase durante il programma Rai "Agorà". Immediato il richiamo della conduttrice Bortone. "Ma ora intervenga la Commissione di Vigilanza. Bisogna escluderlo dalla tv di Stato", chiede il consigliere regionale Borrelli

(Gian Luca Brambilla / frame da Agorà del 18 settembre)

"Bisogna raccontare le differenze di questo paese. A Napoli il biglietto non va fatto pagare, mai. E a Milano dovrà costare due euro, e avremo un certo tipo di metropolitana, ultramoderna. A Napoli dovranno accontentarsi, magari migliorerà il traffico, la gente non si ammazzerà più perché va in giro in tre in motorino. Avranno mezzi pubblici fatiscenti però eliminate i tornelli, eliminate gli investimenti, i conduttori, i bigliettai. Eliminate i servizi superflui, riducete i costi al minimo e lasciateli salire gratis. Perché antropologicamente il napoletano vuole salire gratis". Il pensierino è firmato da Gian Luca Brambilla, che si definisce un imprenditore. Immediato il richiamo a termini più consoni da parte della conduttrice di Agorà - RaiTre - Serena Bortone, che ha fermato Brambilla, purtroppo quando l'esondazione razzista era già avvenuta. 

"Mentalità razzista", commenta qualcuno in studio. Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli chiede l'intervento della Commissione di Vigilanza della Rai. "La tv di Stato", spiega Borrelli, "deve escludere Brambilla da ogni trasmissione dopo quello che ha detto oggi. La televisione di Stato è pagata anche dai napoletani". 

15697796_10210052106077770_8716176138550172492_n-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento