Universiadi 2019, per i servizi medici accordo con l'ASL Napoli 1 Centro

Obiettivo: garantire il coordinamento dei servizi e l'efficace gestione del pronto soccorso in tutte le sedi di gara

L'accordo istituzionale tra la Struttura Commissariale dell’Universiade Napoli 2019 e l’Asl Napoli 1 Centro garantirà, tra il 27 giugno e il 16 luglio, il coordinamento dei servizi medici e l'efficace gestione del pronto soccorso in tutte le sedi di gara.

Nell 'apposito tavolo tecnico, coordinato dal professor Amato de Paulis dell’AOU Federico II di Napoli, l’Asl Napoli 1 Centro sarà rappresentata da Giuseppe Galano Direttore COT 118 Attività Territoriali.

L’accordo prevede la presenza fissa nella centrale operativa del 118  di un operatore dedicato unicamente all’evento.

“L’Asl Napoli 1 Centro è pronta a fare la propria parte nella splendida avventura dell’Universiade - dichiara il Direttore Generale Ciro Verdoliva  - viste le dimensioni della manifestazione, è evidente che l'Azienda sarà impegnata in maniera preponderante. Stavolta più che mai è il caso di dire che la squadra dell’Asl Napoli 1 Centro è pronta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Casatiello napoletano: la ricetta di Enrico Porzio

  • Il lockdown di Valentina Nappi: "Senza mutande a casa col mio ragazzo e un pitone"

Torna su
NapoliToday è in caricamento