Feste di Pasqua: dalle 8 alle 20, presso le ASL, sarà garantita l'assistenza pediatrica "di base"

In vista del lungo periodo di festa, in cui gli accordi nazionali di categoria non prevedono alcuna copertura da parte dei pediatri di famiglia, la Regione Campania vara un progetto che coniuga efficienza e tutela della salute

La Regione Campania ha deliberato un apposito progetto per potenziare l’assistenza pediatrica territoriale nel periodo di Pasqua ed evitare l’inutile ricorso alle strutture ospedaliere.

Per la fascia di età 0-14 anni l’attività di prevenzione, cura e tutela è assicurata  dai pediatri di libera scelta convenzionati. Si tratta di una rete di assistenza sanitaria fondamentale che, tuttavia, è limitata agli orari fissati negli Accordi Nazionali e Regionali vigenti, che non prevedono la copertura nei giorni festivi e prefestivi.

In mancanza del pediatra di riferimento, sono tantissimi i genitori che si rivolgono ai Presidi di pronto soccorso , condizionandone notevolmente l’operatività e, tra l’altro, esponendo i piccoli a inutili rischi di infezioni ospedaliere. Così, in considerazione dell’imminente, lungo periodo di vacanze in cui risulterebbe eccessivamente scoperta l’assistenza territoriale pediatrica "di base" - in pratica dal 25 aprile al 01 maggio - la Regione Campania ha attivato il progetto Co.S.Ped: Consulenza Specialistica Pediatrica territoriale. 

Co.S.Ped punta a garantire la presenza di specialisti in pediatria, nella fascia 8:00-20:00, presso le ASL  che si faranno carico dei costi 

Chi può aderire al progetto: possono partecipare, nel seguente ordine:

- i pediatri di libera scelta convenzionati e, in caso di loro mancata o ridotta adesione: - i pediatri inseriti nella vigente graduatoria regionale per la pediatria di libera scelta;

- i medici specialisti in pediatria pur non inclusi in graduatoria prioritariamente residenti in regione Campania e non in condizioni di incompatibilità.

Come partecipare: per partecipare è necessario presentare apposita istanza in cui dovrà essere indicata, salvo diversa esigenza e disponibilità, una struttura territoriale Aziendale quale sede di attività presso cui il medico effettuerà solo visite ambulatoriali, senza consulti telefonici.

Ulteriori informazioni: Lo schema della domanda di partecipazione e tutte le informazioni sul progetto “COSPED” sono pubblicati e scaricabili nella sezione “Concorsi” e nell’area “News” del sito aziendale dell’Asl Salerno .

Termini: L’istanza di partecipazione dovrà essere consegnata entro le ore 07.30 del 15 aprile 2019 - a mezzo PEC, alla seguente casella: assistenzaprimaria@pec.aslsalerno.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento