Scegliere il pediatra di famiglia: come fare a Napoli

Se avete appena avuto un figlio, tra i vari adempimenti richiesti, c'è la scelta del pediatra cui affidare la cura della salute del nuovo nato almeno fino al compimento dei 6 anni

Il pediatra di famiglia è una figura fondamentale: è a lui, infatti, che spetta prestare le cure mediche basilari al bambino fino al compimento dei 6 anni, quando sarà possibile il passaggio facoltativo all’assistenza del medico di base, obbligatorio invece al raggiungimento del 14mo anno d’età.

I criteri personali con cui, in genere, si individua il pediatra sono il passaparola e la conoscenza diretta o, anche, la vicinanza del suo studio alla propria abitazione. La normativa vigente, tuttavia, impone la scelta di un professionista che appartenga all’ambito territoriale in cui si risiede. Per il capoluogo partenopeo è possibile consultare on-line la lista dei pediatri convenzionati, oltre alla disponibilità/mancanza di posti per nuovi assistiti. L'elenco è completo di indirizzo e recapiti degli studi .

E' bene avvisare che i pediatri presenti nell'elenco non sono dipendenti della Asl, ma liberi professionisti che hanno stipulato una convenzione con il SSn.

I massimali Di regola ciascun pediatra non può seguire più di 800 bambini (massimale). Sono previste però diverse deroghe per i nuovi nati e per il “ricongiungimento familiare” tra fratellini e/o sorelline.

Dove andare Dopo aver scelto il professionista, per effettuare materialmente l’iscrizione ed ottenere il libretto sanitario del bambino, completo di codice sanitario personale, con le informazioni relative al medico scelto (nominativo, indirizzo, orari dello studio, recapiti telefonici) è necessario andare all' Ufficio Anagrafe (Via San Gennaro ad Antignano, 42 - 80129 - 1° piano - stanza 26  - Tel. 0812549735 - 9754; Orario al pubblico: lunedì -venerdì: ore  8.30 - 13.00).

Costi: La scelta del pediatra è gratuita e ha validità annuale, con rinnovo tacito .

Cambiare indipendentemente dal motivo, il medico può essere cambiato in qualsiasi momento.

Assistenza temporanea  In caso di trasferimento per ragioni di studio, lavoro o  salute per un periodo maggiore di 3 mesi, si può scegliere un pediatra di famiglia provvisorio, perdendo però l’iscrizione con quello originario. Al ritorno, dunque, dovrà essere di nuovo effettuata la scelta.

Documenti necessari per l'iscrizione: 

- nuovo nato occorrono: documento di riconoscimento; tessera sanitaria/codice fiscale; autocertificazione di nascita rilasciata da chi esercita la potestà genitoriale, delega nel caso in cui si presenti un delegato di chi esercita la potestà genitoriale

- cambio di residenza: documento di riconoscimento; tessera sanitaria/codice fiscale; autocertificazione con cui viene attestata la residenza, oppure la ricevuta di avvio del procedimento di richiesta di residenza presso il Comune; documento di iscrizione al SSN rilasciato dall’Azienda sanitaria di provenienza •

- iscrizione temporanea: documento di riconoscimento; tessera sanitaria/codice fiscale. A seconda del motivo per cui si richiede l’iscrizione temporanea, sono necessari ulteriori specifici documenti: • per lavoro: dichiarazione del datore di lavoro o autodichiarazione • per studio: iscrizione scolastica/universitaria o autocertificazione • per motivi di salute: dichiarazione del medico specialista o del medico di distretto • per motivi di assistenza continua a familiare già residente: autocertificazione dalla quale risulti la necessità di assistenza • servizio civile: dichiarazione dell’ente dove viene effettuato il servizio o autodichiarazione •

Attenzione: la Tessera Sanitaria con il codice fiscale, che l'Agenzia delle Entrate invia ai cittadini residenti e agli stranieri con regolare permesso di soggiorno, non comporta l'automatica iscrizione al Servizio sanitario. Il cittadino ha diritto all'assistenza solo dopo l'iscrizione e la scelta del medico.

Potrebbe interessarti

  • Autismo: un aiuto hi-tech made in Naples

  • Le Sirene di Ulisse fanno informazione e prevenzione

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

Torna su
NapoliToday è in caricamento