Napoli: quali sono i quartieri dove si muore di più

I risultati dello studio della Consulta comunale: esaminati dati dal 2009 al 2017

Il Manifesto pubblica i primi risultati dello studio che sta realizzando la Consulta popolare per la salute e la sanità della città di Napoli sullo stato di salute dei napoletani. La ricerca, in particolare, calcola, per ciascun quartiere, il rapporto standardizzato di mortalità (Smr) dal 2009 al 2017: "ne è risultata una città divisa in due" è scritto nell'articolo a firma di Paolo Fierro, medico ospedaliero, Asl Napoli 1, vicepresidente di Medicina Democratica e Stanislao Loria, medico del Dipartimento Sanità Pubblica dell'Università Federico II. I dati rivelano che nella zona Sud Ovest di Napoli gli indici sono inferiori al valore medio, mentre sono decisamente superiori a Nord Est.

Secondo i dati elaborati dalla Consulta i quartieri dove si muore di più sono Secondigliano, Poggioreale, Barra, Scampia, Piscinola Marianella, San Pietro a Patierno, San Giovanni a Teduccio e Miano, tutti nell'area Nord-Est della città. I ricercatori però hanno rilevato indici superiori alla media anche in molti quartieri del Centro Storico e cioè Montecalvario Avvocata, Stella, Mercato, Pendino, San Lorenzo.

Il dato più allarmante è che i quartieri più critici sono anche quelli con popolazione più giovane: "l’evento morte è qui, oltre che più frequente, anche più precoce", confermando che "le condizioni sociali ed economiche sono un determinante primario della salute" è scritto ancora su Il Manifesto. Lo studio indica anche che la distribuzione degli ospedali con Pronto soccorso sarebbe sbilanciata a favore delle zone a più bassa densità abitativa.

Potrebbe interessarti

  • Contro il melanoma a Napoli tecnologia digitale e visite gratis

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Si è spenta l'attrice Ilaria Occhini: da 50 anni era la moglie di La Capria

Torna su
NapoliToday è in caricamento