Coronavirus, disposta la facoltà per le farmacie di lavorare a "battenti chiusi". L'ordinanza

Contenimento dell'epidemia: verso ulteriori strette. Alle farmacie la facoltà di lavorare in modalità "battenti chiusi"

Accogliendo le segnalazioni delle organizzazioni sindacali dei titolari di farmacia, in merito allo svolgimento del Servizio farmaceutico "a battenti chiusi", in casi di particolare criticità o laddove non venisse garantito un adeguato sistema di protezione individuale al personale presente, la Direzione Generale per la Tutela della Salute della Regione Campania, ha disposto la facoltà per gli esercizi farmaceutici di favorire il lavoro a battenti chiusi. 

"Desidero rivolgere un ringraziamento sentito a tutti i farmacisti e al personale del comparto - ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca - per l'impegno quotidiano e il prezioso contributo che stanno dando alle azioni di contenimento della diffusione dell'epidemia".

“Soddisfatto del provvedimento del Presidente De Luca che ha accolto la proposta dell’ ordine dei Farmacisti della provincia di napoli di operare a serrande abbassate per tutelare la categoria in prima linea in questo momento difficile. L’ Ordine dei Farmacisti il 9 marzo aveva scritto al Prefetto e alla protezione Civile per chiedere un intervento incisivo di salvaguardia delle condizioni di salute e di protezione dal Covid 19 per una categoria fortemente esposta al rischio contagio”. Così il Presidente dell’ Ordine dei Farmacisti di Napoli Vincenzo Santagada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento