Terapia del dolore: resta aperto il reparto del Cardarelli

Non sarà chiuso, come si era temuto, ma migliorato e potenziato

Smentita, decisamente, la chiusura del reparto di Terapia del dolore del Cardarelli, che costituisce un presidio medico fondamentale per garantire dignità agli ammalati. Il reparto, anzi, sarà migliorato, con l'aumento dell'organico. Ad annunciarlo Francesco Emilio Borrelli consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità, al termine dell'incontro con il commissario straordinario dell'ospedale partenopeo Anna Iervolino. “Si tratta di un reparto che ha offerto la possibilità di un fine vita dignitoso a tanti malati terminali, non ultima Loredana Simioli, e deve continuare ad operare con la massima efficacia – spiega Borrelli - a tal proposito sarà fondamentale l’implementazione della pianta organica che permetterà di fornire ai malati un supporto ancora migliore”

Potrebbe interessarti

  • Stanchezza e ritenzione idrica: con quali alimenti si combattono

  • Dieta: 7 alimenti che credi facciano dimagrire e invece fanno ingrassare

  • Avere un bambino: gli alimenti che aiutano

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento