Terapia del dolore: resta aperto il reparto del Cardarelli

Non sarà chiuso, come si era temuto, ma migliorato e potenziato

Smentita, decisamente, la chiusura del reparto di Terapia del dolore del Cardarelli, che costituisce un presidio medico fondamentale per garantire dignità agli ammalati. Il reparto, anzi, sarà migliorato, con l'aumento dell'organico. Ad annunciarlo Francesco Emilio Borrelli consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità, al termine dell'incontro con il commissario straordinario dell'ospedale partenopeo Anna Iervolino. “Si tratta di un reparto che ha offerto la possibilità di un fine vita dignitoso a tanti malati terminali, non ultima Loredana Simioli, e deve continuare ad operare con la massima efficacia – spiega Borrelli - a tal proposito sarà fondamentale l’implementazione della pianta organica che permetterà di fornire ai malati un supporto ancora migliore”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Muore dopo il parto: indaga la Procura

Torna su
NapoliToday è in caricamento