Sopracciglia: come scegliere quelle più adatte per essere davvero alla moda

Extension, tinture, depilazione, applicazioni e forma: tutto quello che c'è da sapere e come capire quali sono quelle più adatte in base alla forma del viso

Contribuiscono all'armonia del viso, per la fisiognomica sono indicative del carattere, costituiscono un mezzo naturale di comunicazione non verbale: curatissime, fin dall'antichità, sono le sopracciglia, sensibili alla moda anche più dei capelli.

Le sopracciglia, come il volto, assumono la loro forma definitiva dopo il 12mo anno d’età. In alcuni casi possono unirsi tra loro, creando un effetto molto particolare: tra i personaggi con questa caratteristica, la più famosa è sicuramente l’artista Frida Kahlo, che le considerò sempre un tratto distintivo, da esibire e valorizzare. Negli uomini i peli sopraccigliari possono raggiungere i 4 cm di lunghezza!

Quali sono le sopracciglia perfette: per i fashion stylists le sopracciglia devono essere studiate per valorizzare il viso, dunque vanno scelte in base alla forma del volto. Perfette per il viso

ovale:  quelle sfoggiate da Megan Fox ,

lungo: Sara J. Parker

tondo: Emma Stone 

quadrato: Angelina Jolie

cuore: Scarlett Johansson 

diamante: Reese Whiterspoon.

Le sopracciglia svelano il carattere e rivelano quello che si pensa:  appositi studi condotti da psicologi e psichiatri hanno consentito di stabilire che in genere chi porta sopracciglia

sottili: è gentile, affabile e ha modi delicati

dritte: è sicuro di sé, deciso e risoluto

ad arco: è un perfezionista, predisposto all’arte e, in genere, alla pittura

diagonali 1, con punta esterna rivolta in basso: è sensibile, decisamente non egoista

diagonali 2, con punta esterna rivolta verso l’alto: è decisamente competitivo e originale

curvilinee: è creativo, affidabile e responsabile.

Oltre a dire molto del carattere, le sopracciglia rivelano anche alcune precise emozioni: a tutte le latitudini, infatti, alzare un sopracciglio significa esprimere disappunto o curiosità; alzando entrambe le sopracciglia si comunica sorpresa o costernazione; aggrottarle vuol dire preoccupazione o dolore.

Moda: tra corsi e ricorsi  5mila anni fa gli egizi si preoccupavano di farle risaltare tracciando linee scure che arrivavano fino alle tempie. Risale invece all’antica Roma l'utilizzo di sopracciglia  disegnate o applicate. Per tutto il Medioevo, fino al Rinascimento, le donne hanno avuto l’abitudine di depilarle completamente. Nel XV secolo si diffonde l’abitudine di disegnarle, sottilissime, in genere con la fuliggine, ripresa poi nella Bella Epoque per conferire allo sguardo una seducente aria malinconica.

Alla fuliggine o polvere di carbone, con aggiunta di vaselina, si deve il primo mascara” per ciglia e sopracciglia.

La moda delle sopracciglia ad ali di gabbiano, che tanto svolazzano oggi,  soprattutto su volti maschili, risale agli anni ’40: a lanciarla la bomba sexy Rita Hayworth.

Dopo i “cespugli” - folti e incolti - in voga negli anni '80 e le curatissime curve degli anni 90, quest’anno le passerelle hanno consacrato sopracciglia spesse, folte, volutamente marcate per essere protagoniste del viso e conferire un’aria decisa, molto "aggressive".

Per avere sopracciglia perfette:

compasso: immancabile per realizzare simmetria e proporzioni perfette

pinzette: per rifinire

per depilare

ceretta: intramontabile

epilatori elettrici: pratici, comodi,

filo arabo: non irrita la pelle, è precisissimo, richiede però una grande abilità e deve necessariamente essere effettuato da uno specialista

laser: è una scelta definitiva, da ponderare 

per disegnare o infoltire

extension: aumentano volume, servono a definire la forma, durano circa 3 settimane

semipermanenti: con applicazione mediante collanti di peli naturali oppure microbladding per inserire pigmenti tra i peli delle sopracciglia, con effetto molto naturale, o pixel brows per un effetto molto sfumato

permanenti: da realizzare con uno strumento simile a quello per i tatuaggi tradizionali

tintura: naturale, fluo, glitter, ce n'è per tutti i gusti, in base all'occasione e alla necessità

applicazioni: non c'è che l'imbarazzo della scelta in base all'occazione, dai cristalli alle pietre, preziose o meno.

Per i perfezionisti: imperdibili i Brow Bar. Diffusi in Usa fin dai primi anni '80, in Italia sono arrivati circa 5 anni fa. Si tratta di spazi utilizzati per effettuare trattamenti personalizzati e specializzati per le sopracciglia (brow), in modo da valorizzare pienamente ogni tipologia di viso. Non solo depilazione o tintura, ma una vera e propria progettazione, eventualmente con tinta, tattoo, extension e trucco.

Attenzione: prima di ricorrere a trattamenti definitivi o semipermanenti, è sempre consigliabile un passaggio dal dermatologo di fiducia. Da non sottovalutare infatti, tra l'altro, la possibilità di effetti collaterali dovuti a intolleranze o allergie

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Maltempo su Napoli e provincia: scuole chiuse mercoledì 6 novembre

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Allerta meteo, scuole e parchi aperti a Napoli nella giornata di giovedì

Torna su
NapoliToday è in caricamento