La ricetta facile e veloce per preparare la pizza a casa

Pochi ingredienti per realizzare rapidamente un'ottima pizza in teglia

In attesa della fine dell'emergenza epidemica, il lockdown e la lunga permanenza in casa può essere l'occasione per cimentarsi in cucina, magari coinvolgendo i bambini. Tra i tantissimi piatti che si possono realizzare a  casa sicuramente c'è la pizza in teglia. Attenzione: si tratta di un prodotto decisamente diverso dalla classica pizza napoletana cotta nel forno a legna, ma non per questo meno gustoso.
Anzi. 
Per preparare la pizza casalinga non è assolutamente necessaria la planetaria o impastatrice, ma è sufficiente un piano ben pulito. Ecco dunque la ricetta facile e dalla riuscita garantita:  

Ingredienti

  • 500 g farina 00 
  • 350 ml di acqua a temperatura ambiente: se utilizzate quella del rubinetto lasciatela "riposare" per circa 20minuti, servirà a disperdere un eventuale eccesso di cloro che, essendo un disinfettante, inibisce l'azione del lievito
  • 1 cubetto (12 gr) di lievito di birra fresco oppure 1,5 gr di lievito di birra disidratato istantaneo (per attivarlo segui le istruzioni e ricorda di aggiungere 2 cucchiaini di zucchero);
  • 2 cucchiaini di miele grezzo oppure di zucchero
  • una tazzina da caffè di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

  • Togli una tazzina di acqua e scioglici il sale. Nel resto dell'acqua sciogli lo zucchero (o il miele), aggiungi il lievito e scioglilo bene. Versa la farina sulla spianatoia o in una ciotola dai bordi alti e il fondo molto largo: versa quindi a poco a poco circa 3/4 dell'acqua con il lievito mescolando dal centro verso l'esterno con una forchetta. Unisci l'olio all'acqua con il sale e versa al centro della ciotola, aggiungi la restante acqua con il lievito,mescola sempre dall'interno verso l'esterno prima con la forchetta, quindi con le mani. L'impasto andrà lavorato fino a quando non risulterà omogeneo, morbido ma non melle e appiccicoso .
  • Metti un po' di farina sul fondo della ciotola. Con un coltello effettua un taglio a croce sull'impasto, coprilo con della pellicola facendo attenzione a non farla toccare con l'impasto. Metti a lievitare in un luogo caldo (nel forno spento, ad esempio, o vicino ad un termosifone ma mai sopra) per circa  2 ore.
  • Trascorso il tempo di lievitazione, prendi una teglia 35x35 cm, oppure la placca del forno, rivestila con carta da forno unta con abbondante olio di oliva.
  • Accendi il forno al massimo della temperatura (ventilato a 230°)
  • Sulla spianatoia lavora l'impasto prima con le mani poi con un mattarello (se non lo hai puoi facilmente sostituirlo con una qualsiasi bottiglia di vetro ben pulita e accuratamente tappata per evitare disastri) leggermente infarinato. Quando sarà della dimensione e dell'altezza (circa un dito, ovviamente in orizzontale) giuste, sistemalo sulla carta forno  
  • In una ciotola versa una scatola di pelati, schiaccia i pomodori con una forchetta, condisci con sale e olio, gira bene, versa il sugo sulla pizza e sistemala nella parte bassa del forno (ma non a contatto con il fondo) quando sarà a temperatura. La pizza dovrà cuocere circa 25/30 minuti
  • Mentre la pizza cuoce, taglia la mozzarella o la provola e circa 5/6 minuti prima della fine della cottura tira fuori la teglia, appoggiala su un piano, sistema sopra il formaggio, torna ad infornare (nella parte media del forno) e completa la cottura  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, il bollettino della Regione: 4 nuovi casi in Campania

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento