Cosa mangiare prima di andare in palestra per prestazioni al top

Gli alimenti che, abbinati tra loro, garantiscono prestazioni fisiche ottimali

Lo spuntino giusto prima di fare sport è fondamentale per avere ottime performance ed evitare cali di energia durante l'allenamento. Mangiare troppo prima della palestra, infatti, non è opportuno proprio come restare a stomaco vuoto.

Ecco come mettere a punto un perfetto piano alimentare:

  1. Una dieta ben bilanciata va seguita sempre, non solo prima di fare sport
  2. Sono necessari almeno 5 pasti al giorno, con uno spuntino a base di frutta a metà mattina e metà pomeriggio
  3. Bere è indispensabile. Innanzitutto tanta acqua, ma anche anche tisane - calde o fredde - frullati, spremute, centrifughe e succhi di frutta, tutto rigorosamente senza l'aggiunta di zucchero: sotto quest'aspetto nella nostra città non c'è che l'imbarazzo della scelta. Sono infatti numerosi i negozi bio e i chioschi dedicati, senza dimenticare l'ampia offerta tra mercati e negozi di alimentari di frutta e verdura che si potrà poi comodamente preparare a casa

Si tratta di semplici accorgimenti che consentiranno di avere la necessaria base di nutrienti e idratazione

Prima della palestra

Quando si ha sessione in palestra, ricordarsi quindi di mangiare in un range di tempo che va da massimo 2 ore a minimo 30 minuti prima, evitando cibi pesanti:

  • se si mangia fino ad un'ora prima dell’allenamento ok per carboidrati e proteine,
  • se non si ha molto tempo a disposizione e si arriva all'ultimo, meglio associare un frutto poco calorico ma con molte fibre (come mela, pera e agrumi in genere), con un frutto ad alto indice glicemico (come la banana matura) o con alimenti che hanno un'azione simile (come marmellata senza zuccheri aggiunti, gallette di mais o frumento con miele), che aiutano a mantenere costante il livello glicemico e a evitare eccessivi picchi insulinici che inciderebbero negativamente sulla prestazione sportiva.

5 idee perfette per lo spuntino pre-working:

  1. una banana e una manciata di uvetta secca;
  2. uno yogurt con cereali;
  3. un toast con prosciutto cotto, ma senza formaggio;
  4. una piccola omelette fatta di soli albumi d'uovo e una mela;
  5. frullato di frutta, con un cucchiaio di fiocchi d'avena.

Se l'allenamento è tra il tardo pomeriggio e la sera, dopo la palestra prevedere una cena a base di pesce e verdure o legumi e verdure, con l'aggiunta di un po' di riso bianco o poco pane.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

Torna su
NapoliToday è in caricamento