Il cioccolato fa bene: a cosa serve e dove comprarlo a Napoli

Una ricerca dice che per le donne è anche meglio del sesso. Sicuramente fa bene all'umore e al sistema cardiocircolatorio. Scopriamone i benefici

Antistress, antinfiammatorio, anticoagulante, benefico per il fegato, efficace contro il colesterolo e il mal di testa: non è un nuovo farmaco, ma il cioccolato. Cibo degli dei ma alla portata di tutti. In particolare a Napoli, città che vanta un'antica tradizione di maestria nella lavorazione artigianale.

I suoi benefici

Le proprietà del cioccolato sono state verificate da apposite ricerche poi pubblicate su prestigiose riviste scientifiche. Se è vero che agli scienziati non è del tutto chiaro a quale dei componenti di cacao e cioccolato si debbano gli effetti, i benefici del consumo giornaliero sono indiscussi per

  • pressione sanguigna 
  • livelli di colesterolo
  • salute delle arterie 

Dunque riduce infarti e ictus nelle persone a rischio cardiovascolare con più efficacia dei comuni integratori.
Il consumo settimanale poi contribuisce alla tenuta di

  • memoria visiva
  • capacità verbali
  • linea: consentirebbe, infatti, all’organismo di sfruttare meglio i nutrienti
  • umore

È inoltre un rimedio per

  • tosse: la teobromina, sostanza contenuta nel cacao e nel cioccolato, si è rivelata un utile rimedio naturale per alleviare la tosse
  • insonnia:  è una fonte di magnesio che aiuta l’organism a regolare l’orologio biologico
  • stress: 40 grammi al giorno (l’equivalente di due cioccolatini) per due settimane e i benefici saranno evidenti
  • È meglio del sesso: a pensarla così la maggioranza delle donne, almeno in base ad un sondaggio condotto qualche tempo fa dalla Società italiana di ginecologia e ostetricia, che, in ogni caso, lo considerano un formidabile eccitante.

ATTENZIONE A CALORIE E GRASSI – oltre ai flavonoidi con la loro potente azione antiossidante (gli stessi di cui sono ricchi, ad esempio, i frutti rossi) e alla teobromina, un alcaloide simile alla caffeina ad azione vasodilatatrice e cardiostimolante, 100 grammi di cioccolato contengono anche 33 grammi di grassi e 500 calorie. Che diventano 543 per il cioccolato al latte e 570 per quello bianco. Le abbuffate, dunque, sono vietate.

MEGLIO NERO  - Sempre da verificare, leggendo le etichette, la qualità dei grassi (da preferire, ovviamente, una maggior quantità di burro di cacao rispetto ai grassi vegetali) e la percentuale di cacao che deve essere almeno al 60-70%: cioccolato bianco o al latte non hanno il supporto di nutrizionisti e dietologi, per quanto sicuramente sono al top tra golosi e maitre chocolatier. 

DOVE comprare il cioccolato artigianale a Napoli

Gay Odin, con storica fabbrica centenaria in zona Chiaia, visitabile su prenotazione e 9 punti vendita in città. Tra le specialità l'imperdibile "foresta"

Gallucci: con sede e storica fabbrica ultracenteneraia –infatti è nata nel lontano 1890 - in via Cisterna dell’Olio e punto vendita anche in via Bernini, al Vomero, gestita dal diretto discendente del fondatore con moglie e figlio

Dolce Idea di Gennaro Bottone, nata nel 1979, con 3 punti vendita, tra cui la fabbrica e sede originaria in via P. Castellino http://www.gennarobottone.it/ Cioccolateria Silva, azienda quasi centenaria in via Camillo Porzio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento