Ztl per i pazienti nel Cardarelli diventa parcheggio: la denuncia

Automobili e scooter parcheggiati nell'area che dovrebbe essere riservata al passaggio dei pazienti

“Ci è stato segnalato che l’intera Ztl, realizzata lungo i viali interni dell’ospedale Cardarelli, è stata trasformata in un parcheggio a cielo aperto per automobili e scooter. Una vera e propria vergogna che testimonia come inciviltà e maleducazione abbiano varcato anche l’ingresso degli ospedali. La zona pedonale, la cui realizzazione costò impegno e una lunga trafila, è ora invasa dai veicoli, che hanno ridotto sensibilmente lo spazio che era stato concepito come un oasi nella più grande struttura ospedaliera del Mezzogiorno”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli. “Non possiamo accettare che i luoghi deputati al transito dei pedoni, all’interno di una struttura ospedaliera, si trasformino in un parcheggio. Un modo di fare – prosegue Borrelli – che tra l’altro risulta anche pericoloso. Abbiamo inviato una nota alla direzione dell’azienda ospedaliera chiedendo di intervenire al più presto, adottando provvedimenti cogenti per mettere fine a questa vergogna. Occorre sanzionare duramente e in maniera determinata i responsabili, restituendo vivibilità e sicurezza all’intera zona a traffico limitato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

  • "Non voglio andare al Loreto Mare, portatemi al Cardarelli": paziente prende a testate l'autista del 118

Torna su
NapoliToday è in caricamento