Uscita dell'asse mediano di Piscinola: continuano le polemiche

Dopo la denuncia di Claudio Ferrara gli fa eco Gino Marrone ed il suo comitato #LiberaMente

Continuano le denunce riguardo la situazione dell'uscita dell'asse mediano di Piscinola. La situazione gravissima di degrado ed abbandono sta facendo accumulare anche una serie di proteste di cittadini ed istituzioni. Dopo quella di Claudio Ferrara di “Senza bavaglio” arriva anche quella di Gino Marrone. 

"È risaputa la diversità di veduta politica tra il sottoscritto e l'autore della denuncia ma come non condividere in questo caso il pensiero? Anche come Comitato #LiberaMente condividiamo punto per punto e siamo pronti a dare il nostro sostegno per eventuali petizioni trasversali che riguardino istanze del territorio". Questa è la frase che si legge sul post Facebook di Gino Marrone, noto attivista del territorio dell'VIII Municipalità e uno dei leader del Comitato LiberaMente, che appoggia la denuncia dell'ex assessore Claudio Ferrara, e si rende disponibile in un sostegno per la raccolta firme.

"Non è assolutamente una questione politica - dichiara Gino Marrone - non può esserlo perché io e Ferrara siamo di vedute completamente opposte, ma è una questione di bene per il quartiere, e in questo caso io ci sono, noi tutti ci siamo; il presidente e la giunta dovrebbero essere nostri portavoce presso gli organi competenti, ma non lo sono affatto, quindi a questo punto noi cittadini ci uniamo e portiamo avanti le nostre battaglie e, ripeto, appoggeremo l'iniziativa di Claudio Ferrara".

Si intravede quindi uno spiraglio dopo la denuncia di Ferrara, uno spiraglio che è il vero simbolo di speranza di un quartiere che attualmente versa in condizioni pietose, che è l'unione dei cittadini attivi, che per uno scopo comune dimenticano i colori politici, unendo due fazioni politicamente opposte per il bene del territorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento