Santo Nunzio Sulprizio: venne curato a Napoli

Morì a 19 anni per un tubercolosi. Considerato un esempio per la classe operaia

È stato proclamato santo Nunzio Sulprizio morto a 19 anni dopo essersi ammalato di tubercolosi. La proclamazione è avvenuta questa mattina nel corso di un concistoro pubblico. Papa Francesco ha riconosciuto il suo ultimo miracolo lo scorso 8 giugno ed oggi lo ha proclamato santo. Nato il 13 aprile 1817 a Pescosansonesco, in provincia di Pescara, il neo-santo ha vissuto gli ultimi mesi della sua breve vita a Napoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venne curato a Napoli grazie allo zio Francesco Sulprizio, militare in servizio al Maschio Angioino. Era un grande devoto anche se non poteva frequentare la chiesa per il lavoro duro che ne causò la malattia. È stato considerato un esempio dalla Chiesa per la classe operaia. A proclamarlo beato è stato Paolo VI.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento