Miracolo di Santa Patrizia: il sangue si è sciolto

L'avvenuta liquefazione è segno di buon auspicio per il napoletani

Foto di repertorio

Si è compiuto ieri nel complesso monumentale di San Gregorio Armeno il prodigio della liquefazione delle reliquie del sangue di Santa Patrizia.

La compatrona di Napoli, vissuta nel VII secolo è morta poco più che ventenne. A celebrare la messa alla memoria della santa il cardinale Crescenzio Sepe.

L'avvenuta liquefazione è segno di buon auspicio per il napoletani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Chiusura Kestè, Fabrizio Caliendo: "La mia vita ha più valore dei soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento