Casoria, chiude Rossopomodoro: lo sfratto in diretta Facebook

"15 famiglie di lavoratori in mezzo ad una strada ed in attività cancellata senza pietà"

"Domani ore 8,45 ci sarà una diretta facebook di una “ingiustizia italiana”: tutti potranno assistere allo sfratto forzato ed al rilascio dei locali del ristorante pizzeria RossoPomodoro al Multibit di Casoria perché sfornava pizze grandi e piccole, da tavolo e da asporto tutto secondo legge ma non come previsto dalla giustizia italiana. 15 famiglie di lavoratori in mezzo ad una strada ed in attività cancellata senza pietà". E' la denuncia dell'avvocato Angelo Pisani sulla chiusura della pizzeria.

Le cause della chiusura

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento