Casoria, chiude Rossopomodoro: lo sfratto in diretta Facebook

"15 famiglie di lavoratori in mezzo ad una strada ed in attività cancellata senza pietà"

"Domani ore 8,45 ci sarà una diretta facebook di una “ingiustizia italiana”: tutti potranno assistere allo sfratto forzato ed al rilascio dei locali del ristorante pizzeria RossoPomodoro al Multibit di Casoria perché sfornava pizze grandi e piccole, da tavolo e da asporto tutto secondo legge ma non come previsto dalla giustizia italiana. 15 famiglie di lavoratori in mezzo ad una strada ed in attività cancellata senza pietà". E' la denuncia dell'avvocato Angelo Pisani sulla chiusura della pizzeria.

Le cause della chiusura

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento