Riqualificazione Bagnoli, 36 gruppi di architetti in lizza per il progetto finale

Una "sfida fra i big dell’architettura mondiale per disegnare il nuovo paesaggio di Bagnoli", spiega Invitalia

Si è conclusa la prima fase del Concorso Internazionale di Idee per la riqualificazione dell'area ex industriale di Bagnoli. A comunicarlo è Invitalia, che ha registrato 36 candidature di raggruppamenti di studi di architettura, a cui fanno capo in totale oltre 160 singoli studi 40 dei quali internazionali.

Una "sfida fra i big dell’architettura mondiale per disegnare il nuovo paesaggio di Bagnoli", spiega Invitalia – soggetto attuatore del programma di rigenerazione urbana – con l'obiettivo di definire il nuovo assetto del sito ex Italsider.

Il bando di partecipazione pubblicato da Invitalia

Nei prossimi giorni sempre Invitalia nominerà una commissione esaminatrice, che entro la fine di febbraio 2020 selezionerà le 20 migliori candidature. I selezionati poi entro la fine di maggio potranno presentare il proprio progetto, a quel punto giudicato da un gruppo di esperti indacati da Regione, Comune, Mibact e Sovrintendenza, Invitalia e Consiglio Nazionale degli Architetti. Questi selezioneranno tre progetti da premiare e tra questi tre il vincitore finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Invitalia alla fine potrà affidare al vincitore le successive fasi di progettazione – definitiva ed esecutiva – dell'intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento