Lavori finiti: la Galleria Umberto cambia volto

Il prossimo 19 giugno verrà presentata presentata la porzione di lavori eseguita dalla Sidief per un investimento totale di 3 milioni di euro

La Galleria riacquista il suo antico splendore, o almeno in parte: quella che dà sul San Carlo e piazza del Plebiscito. L’impalcatura sarà completamente smontata nei prossimi giorni ed il 19 giugno sarà presentata la porzione di lavori eseguita dalla Sidief – società Italiana di iniziative Edilizie e Fondiarie – per un investimento totale di 3 milioni di euro. La Galleria, infatti, interessata di lavori di manutenzione straordinaria, è in comproprietà tra Comune ( proprietario di cupola e pavimento) e di alcuni privati.

Dopo la tragica morte del 14enne Salvatore Giordano, deceduto dopo essere stato colpito da calcinacci staccatisi dalla facciata, si è posta come prioritaria la questione sicurezza e manutenzione. Una problematica, la prima, non risolta del tutto neanche con questa porzione di lavori dal momento che soprattutto di notte, la Galleria è terra di nessuno. Tra i progetti annunciati dal Comune c’è quello della chiusura notturna del sito, anche per scongiurare episodi di vandalismo come quelli registratisi nel periodo natalizio, ma non solo. Per il momento i napoletani potranno godersi una parte di facciata rimessa a nuovo, per il resto si vedrà

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli, morto uno dei due feriti

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli: lunghe code e traffico paralizzato

  • Muore noto commerciante: il cordoglio sui social

Torna su
NapoliToday è in caricamento