Cambia il Padre Nostro, ecco la nuova versione

Da Pasqua cambia la popolare preghiera. "Non indurci in tentazione" e "Come noi li rimettiamo" sono i passaggi modificati

(Ansa)

Entrerà in vigore dopo Pasqua la nuova versione del "Padre Nostro", una delle preghiere più conosciute. Per migliorare il testo una squadra di linguisti ha impiegato circa un anno. Il Vaticano ha annunciato l'approvazione definitiva un anno fa circa, e oggi l'arcivescovo partenopeo Bruno Forte ha reso nota la data dalla quale sarà in vigore la preghiera con il testo rinnovato. 

Nella nuova versione la frase "non indurci in tentazione" sarà sostituita da "non abbandonarci in tentazione". Secondo i linguisti coinvolti nella modifica questo passaggio era troppo ostico per la piena comprensione. "Come noi li rimettiamo" è invece diventato "Come anche noi li rimettiamo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

Torna su
NapoliToday è in caricamento