La Tarantina, ai Quartieri Spagnoli inaugurato il murales a lei dedicato

Il 22 marzo compirà 83anni: primo transgender pugliese e ultimo “femminiello” di Napoli, è insieme un simbolo di lotta e di capacità di accoglienza della città partenopea

L'occasione è di quelle ghiotte per parlare di bellezza: della diversità, della solidarietà, della possibilità di esprimersi, della libertà di essere, del territorio in termini di istanza di rilancio e recupero. È l'inaugurazione del murales dedicato alla Tarantina, mitica transgender partenopea, avvenuta oggi alle 16 ai Quartieri Spagnoli alla presenza tra gli altri anche del sindaco Luigi de Magistris.

Il murales dell'artista-madonnaro Vittorio Valiante

IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE

Si parla di bellezza, ed è bella la Tarantina, con il suo sorriso schietto, la sua sincera affabilità, i suoi occhi vivi che hanno visto Napoli risollevarsi dalle macerie della Grande Guerra e poi liberarsi dai pregiudizi. Il 22 marzo compirà 83anni: primo transgender pugliese e ultimo “femminiello” di Napoli, è insieme un simbolo di lotta (contro l'occupazione tedesca e il fascismo, ma anche contro i pregiudizi) e di capacità di accoglienza della nostra città.

All'anagrafe Carmelo Cosma, di Avetrana, ancora minorenne venne ripudiata dalla famiglia. Poi una vita intera a Napoli. La realizzazione del murales dell'artista-madonnaro Vittorio Valiante è stata promossa e sostenuta dalla Fondazione Foqus con il coordinamento e supporto organizzativo del Tavolo interassessorile della Creatività Urbana del Comune di Napoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

Torna su
NapoliToday è in caricamento