Universiadi, murale di Jorit realizzato in tempi record: c'è anche Carmelo Imbriani

L'artista ha scelto un "eroe dello sport" per ciascuna città della Campania. Per Napoli, Patrizio Oliva

Accoglieranno i giovani sportivi provenienti da tutto il mondo per le Universiadi. I murales di Jorit, al Centro Direzionale, stanno per essere completati. Un'opera prodotta in tempi record e che verrà ultimata a brevissimo.
Jorit Agoch (nome d'arte di Ciro Cerullo), completerà innanzitutto i tre volti che si stagliano su una delle torri più alte, a oltre 100 metri.

La scelta dei personaggi ritratti è ricaduta su Patrizio Oliva, Carmelo Imbriani e Antonietta De Martino. Un eroe dello sport per ogni città che ospiterà la competizione: il pugile per Napoli, il compianto calciatore per Benevento, l'atleta per Salerno.

Altrove ci saranno i volti dei due “miti dello sport” delle altre due province campane, ovvero Nando De Napoli (calciatore, anche del Napoli di Maradona) per Avellino e Nando Gentile (cestista) per Caserta. “Non mi sembra vero ma ci siamo, superata la metà dell'opera totale – ha scritto ieri su Instagram lo street artist – Oggi gli ultimi tocchi di colore per Carmelo. Almost done. Domani i nomi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

Torna su
NapoliToday è in caricamento