Il Moovit University Program fa tappa a Napoli

Obiettivo finale del progetto è quello di riuscire entro un mese ad estendere in crowdsourcing la copertura di Moovit a tutti i comuni dell’hinterland

Si è svolta a Napoli, presso la sede del TeMaLab, il laboratorio Territorio Mobilità e Ambiente del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Ambientale dell’Università degli Studi “Federico II”, la prima tappa italiana del Moovit University Program. Al termine di un’intensa giornata di mapathon, gli studenti del prof. Gerardo Carpentieri hanno avuto la possibilità di aggiornare e rendere ancora più efficiente la mappatura della rete del trasporto pubblico in tutta la regione Campania.

Obiettivo finale del progetto è quello di riuscire entro un mese ad estendere in crowdsourcing la copertura di Moovit a tutti i comuni dell’hinterland, permettendo così di raggiungere ancor più facilmente anche i piccoli centri abitati. L’iniziativa di Moovit si inserisce a pieno negli obiettivi formativi e di ricerca del TeMALab al fine di favorire un’integrazione tra sviluppo della mobilità sostenibile e l’assetto urbano.

«L’avvio di nuove collaborazioni tra il TeMALab e le realtà tecnologiche dell’IT costituisce una naturale prosecuzione - sottolinea prof. Gerardo Carpentieri, del DICEA - del lavoro di ricerca e sperimentazione per lo sviluppo di nuove metodologie e strumenti per affrontare le sfide soprattutto ambientali che insistono sui sistemi urbani e territoriali». «In Moovit investiamo molto nella formazione e nella crescita della nostra community di Mooviter», sostiene Samuel Sed Piazza, Director of Partnership Europa di Moovit, «negli ultimi anni abbiamo avviato corsi in tutto il mondo ed è per noi motivo di grande orgoglio aver effettuato la prima tappa italiana in un ateneo prestigioso come il “Federico II” di Napoli».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Moovit University Program è un’iniziativa globale lanciata dalla prima prima app gratuita per il trasporto pubblico presente oggi in più di 2600 città e in oltre 85 Paesi nel mondo. Dagli Stati Uniti, passando per il Messico e la Grecia, sono sempre più numerose le università che si affidano a Moovit per l’organizzazione di incontri e corsi professionali interattivi e multidisciplinari.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento