I pacifisti napoletani si mobilitano contro i bombardamenti turchi in Siria: la manifestazione

La manifestazione in solidarietà del popolo curdo si terrà sabato 12 ottobre, alle 16 in Largo Berlinguer

I bombardamenti in Siria, Ansa

L'appuntamento è per sabato 12 ottobre, alle 16 in Largo Berlinguer nei pressi della Metro Toledo. Anche Napoli, nella "Giornata globale in difesa del Rojava", si mobilita contro i bombardamenti turchi nella Siria settentrionale.

"Nell’ipocrisia e nella complicità di quella stessa comunità internazionale che ha riconosciuto alle donne e agli uomini dello Ypg-Ypj e delle Sdf un ruolo determinante nella resistenza alle bande dell’Isis - scrivono sui social attivisti e pacifisti napoletani solidali col popolo curdo - la Turchia di Erdogan si appresta ad invadere la Siria del Nord e tenta di assestare un colpo gravissimo al Rojava".

"È alle porte una nuova guerra che rischia di fare ancora migliaia di vittime e centinaia di migliaia di sfollati tra quelle stesse donne e uomini che sono stati di esempio al mondo intero nella costruzione di una società basata sulla democrazia, sul femminismo e sulla convivenza ecologica laddove il militarismo e il fanatismo avevano fatto il deserto".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Folle fuga in tangenziale dopo aver rubato un'auto: travolgono le auto incolonnate nel traffico

Torna su
NapoliToday è in caricamento