Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cento Lupi in piazza, l'artista cinese: "Folgorato dalla vivacità di Napoli"

Presentata l'installazione dell'artista cinese Liu Ruowang: "Simboleggia l'uomo che affronta questo difficile momento di crisi. Voglio che il pubblico interagisca"

 

E' presente da due giorni e ha già fatto discutere. Curiosi, critici, cittadini, turisti, bambini, stanno facendo la conoscenza dei 100 lupi installati in piazza Municipio, a Napoli. L'opera di Liu Ruowang è stata presentata ufficilamente alla presenza dell'artista cinese. Con lui il sindaco Luigi de Magistris, l'assessore alla Cultura Eleonora De Majo e l'assessore uscente Nino Daniele che ha lavorato affinché i lupi potessero arrivare a Napoli. 

Un guerriero sguaina la spada e sembra difendersi dall'attacco di cento lupi feroci: "Volevo simboleggiare la preoccupazione dell'animo umano dopo la crisi economica del 2007 - spiega Ruowuang - Ma l'opera ha anche un altro significato. Il lupo è un animale che lavoro in branco ed è proprio dall'unione delle forze che l'uomo puù superare le difficoltà". 

C'è chi già ha girdato allo scandalo perché i ragazzi napoletani hanno usato le sculture come panchine. L'artista spazza via ogni polemica: "Ho scelto questa forma e questa altezza proprio perché le persone potessero interagire con l'opera, anche sedersi. In questo modo, i cittadini impareranno a conoscere i lupi e tra un po' non sembreranno più feroci". 

L'installazione sarà presente in piazza Municipaio fino a marzo 2020. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento