Precauzioni Coronavirus: sindaco nel napoletano vieta Lotto, Gratta e Vinci e similari

L'ordinanza del primo cittadino di Qualiano Raffaele De Leonardis

Con un'ordinanza sindacale, il Sindaco di Qualiano, Raffaele De Leonardis, ha vietato sull'intero territorio comunale il gioco del Lotto, Gratta e Vinci e tutti i giochi similari.

Nell'ordinanza si legge: "Ribadito che, per le disposizioni nazionali e regionali, sono 'consentiti esclusivamente spostamenti temporanei e individuali, motivati da comprovate esigenze lavorative e/o situazioni di necessità'. Dato atto che non rientrano nelle fattispecie consentite gli spostamenti per recarsi nelle rivendite di tabacchi per giocare il lotto, per comprare gratta e vinci e/o per giocare alle slot in genere. 

Si ordina con decorrenza immediata e fino al 25 marzo 2020, la sospensione sul territorio comunale della vendita dei “Gratta e Vinci” cartacei e prodotti analoghi e assimilabili, all’interno dei locali in cui sono esercitate le attività di tabaccai e negli altri esercizi commerciali con analoghe abilitazioni e/o autorizzazioni; e invito a sospendere l’esercizio del gioco del Lotto, SuperEnalotto, 10 e lotto e similari", si legge nell'ordinanza del primo cittadino di Qualiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento