Leonardo da Vinci nella metro di Napoli: la foto fa il giro del web

Mistero sulla sua reale identità

Foto De Cristofaro

Ha le sembianze di Leonardo da Vinci, l'uomo avvistato nella metropolitana di Napoli.

La sua identità al momento resta misteriosa. E' stato visto anche in altri luoghi simbolici della città.

Svelata l'identità

E’ da una settimana che Leonardo Da Vinci, si aggira per le strade di Napoli, destando sorpresa e ilarità. Eppure sembra proprio lui, parla toscano, si sofferma a ragionare su concetti e oggetti del tutto nuovi per un uomo del passato, ma soprattutto apprezza le bellezze della città e ormai sa esattamente quale zona scegliere per vivere. Proprio così, Leonardo Da Vinci, secondo il copione scritto dall’agenzia di comunicazione Mutart, stanco delle numerosissime mostre a lui dedicate in tutto mondo, ha deciso di trasferirsi a Napoli, con l’aiuto della agenzia sua omonima, Leonardo Immobiliare, che gli ha organizzato una visita apposita per onorare l’anniversario dei 500 anni.

L’originale format è stato studiato come una storia surreale e divertente, dove un Leonardo Da Vinci troppo stanco, ancora in giro dopo 500 anni dalla sua morte, arriva a Napoli ai giorni nostri invitato dall’agenzia immobiliare che porta il suo nome, e vi si affida per trovare casa e fermarsi finalmente un poco a riposare. Così ha girato tutti i quartieri, chiedendo come si vive al Vomero e come al Centro Storico, ha voluto passeggiare a Posillipo e al Rione Alto, a Via Toledo e a Via Caracciolo, senza perdere occasione di fare domande a tutti, compreso ai turisti.

Intanto ha fatto il giro del web, inquadrato e filmato da chiunque lo abbia incontrato per strada o in metropolitana o mentre leggeva un giornale o mangiava una pizza, tutti non hanno perso occasione di farsi fotografare con lui, e far parte di questa surreale storia. Fino a diventare negli ultimi giorni una vera e propria caccia all’uomo, che ha reso popolare il Leonardo trasferito a Napoli, e a questo punto anche il suo immobiliare di fiducia, per un messaggio finale, culturale ma anche di sano umorismo.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento