"C'è una gatta in tangenziale": salvata e adottata dai poliziotti

La gattina è stata probabilmente abbandonata in vista dell'estate

Una storia a lieto fine quella di una gattina di 7/8 mesi, di colore bianco e rosso e dal pelo semi lungo, che è stata salvata da morte sicura dagli agenti Polizia di Stato della Sottosezione della Polizia Stradale di Napoli-Fuorigrotta, mentre si aggirava sull'A/56 tangenziale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno poi adottato la gattina chiamandola Elsa. Elsa è stata probabilmente abbandonata con l'approssimarsi delle vacanze estive. La gattina, infatti, pur essendo randagia, ha un carattere molto docile e non teme la presenza dell'uomo, chiaro segno che i primi mesi della sua vita non li ha trascorsi in strada. Elsa, divenuta la mascotte della Sottosezione della Polizia Stradale di Fuorigrotta, ha conquistato subito gli agenti che fanno a gara per prendersene cura, provvedendo ai suoi bisogni materiali oltre a rispettarne le necessità fondamentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento