Emergenza rifiuti: “La Regione prova a scaricare le responsabilità”

Critico il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris che attacca palazzo San Lucia

"Ancora una volta qualcuno prova a fare il gioco di prendersi tutti i meriti quando le cose funzionano e a scaricare le responsabilità quando ci sono problemi". Così il sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, commenta la nota rilasciata dalla Regione Campania in riferimento al previsto stop del termovalorizzatore di Acerra. "Voglio ricordare - ha proseguito - che siamo sempre stati al fianco dei territori martirizzati da anni di scellerata politica di gestione rifiuti e sempre insieme ai movimenti abbiamo detto che chi ha già pagato non deve subire ulteriori vessazioni".

"Con Sapna Napoli, la nostra azienda per la gestione dei rifiuti - conclude de Magistris - stiamo procedendo ad una programmazione che ci consentirà di individuare i siti di trasferenza di immediata utilizzazione, rispettando il principio di prossimità e soprattutto salvaguardando i territori che hanno già dato. Su Giugliano e Acerra siamo stati sempre chiari, i verbali parlano chiaro, la propaganda e la meschinità la lasciamo ad altri. Noi vogliamo lavorare in uno spirito di squadra. Poi ci sono la coerenza e le storie personali che fanno la differenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

Torna su
NapoliToday è in caricamento