Made in Sud, l'addio di Elisabetta Gregoraci: il motivo

La showgirl protagonista di un litigio le scorse settimane con Gino Fastidio non parteciperà alle tre puntate extra del programma di successo Rai

Foto De Cristofaro

E' stato un Made in Sud tormentato quello di Elisabetta Gregoraci quest'anno. Prima il forte litigio con Gino Fastidio, culminato con le scuse del comico in diretta tv la scorsa settimana ed ora l'annuncio: "Lascio lo show".

In realtà non c'è nessun giallo dietro tale annuncio. Le puntate di Made in Sud sarebbero dovute essere sette, ma visti gli ascolti elevati, è stato deciso di prolungare la durata del programma con ulteriori tre puntate. Elisabetta Gregoraci aveva però  in accordo con la rete solo le sette originali e per altri impegni lavorativi non potrà continuare a fare parte dello show.

“Questa per me è l’ultima puntata di Made in Sud perché avevo preso impegni precedentemente. Continuerò in Rai e con molte altre cose. Ho fatto 101 puntate, otto anni con questa grande famiglia e quindi grazie a tutta la squadra di Made in Sud. E grazie al pubblico che ci ha premiato in questi otto anni. Grazie per il vostro affetto”, sono state le parole della showgirl alle quali hanno fatto seguito gli applausi del pubblico.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

Torna su
NapoliToday è in caricamento