Il napoletano è il dialetto più sexy d'Italia: la classifica

Lo studio realizzato da SpeedVacanze

Che l'Italia fosse ricca di dialetti era un fatto già noto da tempo, ma molto meno risaputo è invece il fatto che alcuni di questi dialetti sono in grado di smuovere gli ormoni. SpeedVacanze.it ha così stilato una nuova classifica dei dialetti più sexy d'Italia, realizzata intervistando durante lo scorso mese di novembre un campione di mille uomini e mille donne, di età compresa tra i 18 ed i 57 anni, equamente distribuiti nelle diverse regioni d'Italia.

Alla domanda "quale è secondo te il dialetto più sexy d'Italia?", il 28% del campione ha risposto "il napoletano". Accattivante, suadente, caldo e musicale, il dialetto partenopeo si è imposto anche grazie ai grandi esponenti della musica leggera e del teatro.

Al secondo posto troviamo un altro dialetto del Sud: il 25% degli intervistati ha infatti indicato il dialetto siciliano come quello più eccitante. Sul podio anche la Toscana, indicato come dialetto più sexy dal 17% del campione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al quarto posto con il 12% il piemontese, seguito a ruota al quinto posto dal dialetto marchigiano con l'8%. Entrambi questi dialetti sono considerati come una parlata molto simpatica, ma meno sensuale di altre forme dialettali.

Nel corso del sondaggio è stato poi chiesto di indicare anche il dialetto più snervante, quello che invece di eccitare è in grado di inibire un approccio. Tra i dialetti penalizzanti troviamo al primo posto il milanese, considerato più chic ma «poco eccitante» per il 22% del campione. Altro dialetto snervante è quello romano, al secondo posto con il 18%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento